PIEMONTE, ENTRATE: USB interviene per la DP di Novara: Criticità riorganizzazione, carenza di personale e posizioni organizzative

 

 

In questi giorni negli uffici dell’Agenzia delle Entrate il personale sta assistendo a importanti scelte organizzative non sempre facilmente interpretabili. Con la procedura di conferimento degli “incarichi di responsabilità”, di fatto, si sta ridisegnando un modello organizzativo la cui logica in termini di funzionalità ed efficienza rispetto alle funzioni ed ai compiti istituzionali assegnati risulta poco chiara.

 

Non è ben comprensibile il disegno che sottintende un modus operandi come quello in essere.

 

Di fatto, le scarse risorse disponibili, dovute al mancato rimpiazzo dei tanti pensionamenti succedutesi e che saranno ancor di meno nei prossimi mesi, non sono coinvolte minimamente da processi di partecipazione attiva, ma, anzi, sembra che i lavoratori e chi li rappresenta debbano accettare tutto senza batter ciglio…

 

Stiamo pervicacemente richiedendo a tutti i livelli chiarezza, trasparenza e partecipazione attiva dei lavoratori.

 

Siamo lavoratori, con dignità, coscienza democratica e spirito di lealtà e correttezza nei confronti e al servizio dell’intera comunità!

 

Anche a Novara abbiamo sollecitato, per livelli di competenza, le dovute risposte.

 

Alcune sono state date, altre, però, sono state rinviate ai livelli superiori e man mano le risposte svaniscono nell’etere….

 

La riorganizzazione della DP di Novara, conseguente al conferimento delle posizioni organizzative prestabilite, rappresenta la fotografia dell’attuale organico in una situazione di drammatica carenza.

 

Anche guardando agli scenari futuri anche le nuove assunzioni preannunciate non riusciranno numericamente a sopperire ai pensionamenti che si sono succeduti in questi ultimi anni.

 

Pertanto, è necessario che i carichi di lavoro siano monitorati, al fine di evitare sovraccarichi eccessivi al personale in essere e se ciò non dovesse essere rispettato ci attiveremo immediatamente.

 

Si dà atto che sono stati richiesti approfondimenti in merito alla situazione dello sportello di Arona, dipendente dall’Ufficio Territoriale di Borgomanero, oggetto di specifica convenzione con il Comune di Arona con scadenza al 31.12 e con possibile eventuale rinnovo, e destinatario di una posizione organizzativa. Si tratta di una figura di supporto all’Ufficio territoriale di Borgomanero.

 

Sempre con riferimento agli attuali componenti del team delocalizzato Controlli di Borgomanero, abbiamo avuto conferma che continueranno a restare a Borgomanero e faranno parte del costituendo nuovo team integrato facente capo a Novara.

 

Nei prossimi giorni, cercheremo di organizzare un momento di confronto che sia il più possibile partecipato, purtroppo ancora in modalità non in presenza per le previste misure di sicurezza anti covid, per approfondire meglio le questioni anche qui accennate e le tante altre che ci riguardano, dalle trattative sul rinnovo del contratto nazionale di lavoro, alle modalità di lavoro in smart-working, alle trattative in corso per i ristori dovuti a seguito dei risparmi avuti dall’Amministrazione lo scorso anno (mancata elargizione buoni-pasto, straordinario e rimborsi spese per lavorazioni da casa…), e alla destinazione dei fondi del salario accessorio.

 

 

 

Coordinamento Agenzie Fiscali - USB P.I. Federazione Prov.le di Novara

Novara -

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati