Piemonte, Entrate: USB SCRIVE ALLA DP PER CRITICITA' INERENTI LA FRUIZIONE DELLE FERIE

Novara -

Pubblichiamo la richiesta che USB ha inviato alla DP di Novara per criticità inerenti la fruizione delle ferie. Di seguito la richiesta:

All’Agenzia delle Entrate

DP di Novara

Oggetto : Criticità fruizione e Richiesta rinvio ferie al 30 giugno 2021

A fine novembre scorso la scrivente O.S rappresentò al livello nazionale gravi criticità, riscontrate presso molti territori, in merito al tema del rinvio delle ferie anno 2020 al 30 aprile 2021. Nelle ns. note si evidenziava come in diversi territori si stesse assistendo a una gestione dei piani ferie del personale e del rinvio dei giorni di ferie in senso restrittivo del dettato contrattuale (CCNL 2016 – 2018 Comparto Funzioni Centrali) e scarsa attenzione alle esigenze dei colleghi. Nello specifico al personale veniva imposta la presentazione di un’istanza di rinvio per “motivi personali”, con limitazioni al numero di giorni di ferie rinviabili, in taluni casi veniva chiesto di dettagliare tali esigenze, valutando aspetti della sfera privata del dipendente. Il risultato fu che molti colleghi dovettero usufruire di periodi di ferie più o meno lunghi, in una fase caratterizzata per molti territori da forti limitazioni (alla mobilità, agli scambi sociali, ecc.), in maniera avulsa dalle proprie necessità di vita.

Tenuto conto di quanto premesso e, che ciò non rappresenta quanto avviene nella nostra DP di Novara, più attenta nel contemperare nel miglior modo possibile gli interessi d’ufficio con le esigenze del personale, in questo momento di drammatica recrudescenza del fenomeno epidemiologico e di forti misure restrittive su tutto il territorio nazionale, come O.S. non possiamo esimerci dal sottoporre la richiesta di poter fruire dell’istituto delle ferie pregresse tenendo conto delle reali necessità del personale. In tale fase, inoltre, non può trovare giustificazione la distinzione tra mancato godimento delle ferie per motivi di servizio e mancato godimento con istanza per motivi personali (tra l’altro imposta) dalla quale scaturiscono, poi, differenti conseguenze in relazione alla tempistica di fruizione delle stesse. D’altronde la fruizione delle ferie entro il mese di aprile non può neanche trovare riscontro nell’esigenza di decongestionare gli uffici, in uno scenario caratterizzato dallo svolgimento della prestazione lavorativa in smart working per la maggior parte dei colleghi.

La scrivente O.S. è quindi dell’avviso che occorra avere come punto di riferimento la finalità̀ specifica dell’istituto delle ferie ovvero garantire ai lavoratori il pieno recupero psicofisico, finalità̀ che senz’altro non può̀ essere soddisfatta alla luce delle recenti prescrizioni emanate dal Governo.

Pertanto si chiede di garantire a tutto il personale la possibilità di usufruire del differimento delle ferie al 30 giugno senza alcuna condizionalità legata alle esigenze di servizio o al fatto di avere, o meno, presentato formale istanza di rinvio al 30 aprile.

In attesa di riscontro porgiamo cordiali saluti.

Novara, 16 marzo 2021

USB  - Agenzie Fiscali Novara

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati