Puglia - Dogane, rotte le relazioni sindacali

USB P.I. INTERROMPE LE RELAZIONI SINDACALI ALL’UFFICIO DELLE DOGANE DI BARI

Bari -

In merito all’incontro avuto ieri, con il responsabile dell’Ufficio delle Dogane di Bari, la scrivente O.S. comunica di aver deciso di interrompere le relazioni sindacali a causa delle pessime modalità di relazione utilizzate sia durante il brevissimo incontro sia nelle scorse settimane.

Tutto ha avuto inizio con la richiesta dell’Unione Sindacale di Base di un incontro, presentata in data 27 gennaio scorso, per tener fede ad un impegno preso con i Lavoratori intervenuti nell’Assemblea del 22 gennaio u.s. A tale richiesta il responsabile si permetteva di rispondere, ad una nostra rappresentante incontrata lungo il corridoio della Direzione Interregionale, che non avrebbe convocato alcuna riunione e che non si sarebbe neanche peritato di rispondere per iscritto.

Al ché la scrivente Federazione Regionale reagiva chiedendo un incontro al Direttore Interregionale, al fine di sollevare il tema delle corrette relazioni sindacali di quell’Ufficio e per far sì che venisse ripristinata una modalità più consona e che non fosse basata sulla errata convinzione che le stesse avvengano in modo gerarchico o su esclusiva e graziosa concessione del

dirigente!

Qualche giorno dopo tale richiesta, perveniva alla scrivente una convocazione da parte dell’Ufficio delle Dogane alla quale abbiamo deciso di dare riscontro volendo riconoscere una “prova d’appello” e, dimostrando in questo modo di voler affrontare le tante questioni che interessano il Personale, discusse nell’Assemblea del 22.01.14! Ma come era facilmente prevedibile, la riunione non è neanche cominciata e ciò a causa dell’atteggiamento provocatorio, con toni inaccettabili, usati dal dirigente che la scrivente non è disposta a subire da chicchessia!

Lo stesso, infatti, si è esibito in continue interruzioni non dando la possibilità di spiegare le ragioni al rappresentante della federazione regionale e in affermazioni del tipo: “io non sono il pupazzo di nessuno” riferendosi alla sua autonomia rispetto al Direttore Interregionale oppure “se siete seduti qui oggi lo dovete esclusivamente a me” oppure ancora “quando parlo con la rappresentante USB, io parlo con una collega” volendo appropriarsi di una modalità per così dire amicale che come organizzazione abbiamo respinto al mittente affermando che quando si rivolge ad un delegato della nostra O.S., per parlare di questioni di carattere sindacale, egli ha davanti un dirigente sindacale! Sicché, come risulta del tutto evidente, di fronte all’impossibilità di proseguire in un clima sereno e costruttivo alla delegazione dell’USB non restava che abbandonare la riunione ed il direttore al suo superbo quanto inutile soliloquio!

Infine, vogliamo rassicurare tutti i colleghi che le questioni sollevate saranno riprese ed affrontate in altre sedi e che se il direttore ha creduto di poter spaventare qualcuno oggi ha sbagliato decisamente i suoi calcoli!

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni