Puglia - Entrate, APPELLO AL VOTO per le Candidate e Candidati USB

Bari -

Il 5, 6 e 7 aprile si terranno le elezioni per il rinnovo della RSU. E’ un appuntamento importante, i componenti restano in carica per tre anni.

Nei luoghi di lavoro, l’organismo RSU rappresenta, per Lavoratrici e Lavoratori, il più vicino presidio di diritto e di difesa.

Un presidio che ha il compito  di cogliere il “come” si lavora negli uffici, intercettare il sentito comune delle colleghe e colleghi, concentrarsi sulle dinamiche organizzative e dispositive che negativamente impattano sulla qualità della nostra vita lavorativa.

E’ uno strumento di rappresentanza di tutte e tutti attraverso cui migliorare le condizioni di lavoro.

Le elezioni sono sempre un appuntamento importante.

E’ il momento mediante il quale il personale partecipa attivamente alla costruzione del proprio organismo di rappresentanza che per essere vero e determinante bisogna che sia formato da componenti che abbiano l’attitudine alla trasparenza, l’inclinazione al confronto, l’abilità a trasformare le criticità manifestate dai singoli in vertenza collettiva poichè il miglioramento vero e duraturo passa solo attraverso il miglioramento generale.

Questo è l’impegno assunto dalle candidate e candidati RSU nelle liste USB.

Questa tornata elettorale è particolarmente importante, ci aspettano sfide sindacali significative da cui dipenderanno il livello di praticabilità reale dei nostri diritti, la qualità del tempo che trascorreremo nei luoghi di lavoro, il sistema relazionale con il quale i responsabili ci organizzeranno il lavoro.

Saranno ridefiniti i tempi, i modi e le funzioni del nostro lavoro.

Le nostre candidate e candidati, in continuità con la coerenza sindacale di USB, pensano che a fronte di nuove linee di lavorazioni o nuove modalità di erogazione di servizi debbano corrispondere seri piani di formazione, reale fornitura di strumenti di lavoro e concreta valorizzazione del personale. Il tutto finanziato con risorse economiche a carico del fondo di amministrazione anziché assistere al continuo depauperamento del fondo di tutti noi.

La risposta alla carenza di personale deve essere un massiccio piano di assunzioni e non il continuo aumento dei carichi di lavoro supportato dal ricatto della valutazione individuale.

Sistema di valutazione sottoscritto da tutte le altre sigle sindacali tranne che da USB poichè non ne ha condiviso l’arbitrarietà riconosciuta ai dirigenti e il conseguente livello di assoggettamento che ognuno di noi avrà nei confronti dei propri responsabili. Dalle valutazioni dipenderanno i nostri passaggi di fascia, la nostra carriera professionale e il nostro salario accessorio. La valutazione individuale si baserà  sulla percentuale del lavoro che ci viene assegnato e che riusciremo a svolgere. Percentuali sfidanti che rispondono esclusivamente a logiche di raggiungimento degli obiettivi a tutti i costi.

Saremo valutati sulla base della nostra disponibilità verso le richieste aziendali con il rischio di vedere compressi, di fatto, i nostri istituti contrattuali di garanzia e conciliazione dei tempi di vita lavoro quali la fruibilità delle ferie, dei permessi, la non obbligatorietà dello straordinario. Il piano si è pericolosamente inclinato verso una produttività incurante sia della tenuta psicofisica di ognuno di noi che dei rischi professionali a cui siamo costantemente esposti.

Come RSU nelle liste USB abbiamo concentrato i punti qualificanti del nostro agire sindacale sui seguenti temi:

 - carichi di lavoro adeguati agli organici;

 - sicurezza e benessere nei lughi di lavoro;

 - smart working a parità di salario e diritti;  

 - investimenti sul personale;

 - no  valutazioni.

Con il voto del 5, 6 e 7 aprile si determinerà anche il grado di rappresentatività dell’Organizzazione Sindacale, vale a dire il peso che ogni sindacato potrà esercitare ai futuri tavoli di trattativa.

Le sfide saranno tante. E’ il tempo di RSU coerenti, forti e trasparenti unitamente a un Sindacato coerente, forte e trasparente.

Il 5, 6 e 7 aprile dateci forza, votate le candidate e i candidati USB Pubblico Impiego

INSIEME SI PUO' E SI DEVE CAMBIARE!

USB Pubblico Impiego

Coordinamento Agenzia Entrate Puglia

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati