Puglia - Entrate, questa è la nostra unità

Bari -

La recente Assemblea dei Lavoratori della DP di Bari ha dato mandato affinché le OO.SS. si “attivino unitariamente a tutti i livelli per la tutela dei lavoratori, ” e ha chiesto “che venga indetta … un’assemblea presso la Direzione Regionale delle Entrate per la Puglia aperta a tutte le Direzioni Provinciali regionali”.

L’USB P.I. Puglia ha prontamente raccolto l’invito alla mobilitazione fatto dalla RSU e dai Lavoratori della Direzione Provinciale Entrate di Bari, e ha rilanciato la propria campagna a tutela dei colleghi dichiarando la propria disponibilità ad attivarsi unitariamente per promuovere ogni adeguata iniziativa necessaria al raggiungimento di risultati soddisfacenti.

Ancora una volta c’è chi tenta di dividere i lavoratori mentendo e nascondendosi dietro un dito per celare il ruolo che ripetutamente ha assunto ai tavoli di contrattazione.

La FLP Puglia, e in particolare la gestione di questa sigla nei territori BAT e Bari, da tempo e molto spesso ha assunto il ruolo di supporto della parte pubblica (vedasi la disponibilità a sottoscrivere accordi sull’orario di lavoro, il contrapporsi alla richiesta di aggiornare la trattativa per permettere ai sindacati di consultare i lavoratori, ecc.). Con questi soggetti – pseudo sindacalisti – l’USB non siede allo stesso tavolo di contrattazione!

Il mandato dell’assemblea del 28 novembre si riferisce all’attività – “a tutti i livelli” – e a indire un’assemblea, non certo alla conformazione del tavolo di contrattazione su tale argomento!

È questo il mandato che l’USB ha accolto, ricordando che da tempo è impegnata dalla parte dei lavoratori per la loro tutela. Il punto che ci distingue da certi soggetti, è proprio quello di essere DALLA PARTE DEI LAVORATORI sempre e in ogni ambito. Posizione questa, che ci distingue e su cui intendiamo continuare ad essere intransigenti.

L’unità che cerchiamo è con i lavoratori, non con le sigle sindacali. Tale confusa richiesta, in passato, è servita troppo spesso ai lavoratori come alibi per non agire il conflitto di fronte ad una controparte ritenuta più forte e da alcuni sindacalisti per addossare a qualcun altro la propria inconsistenza e/o per giustificare la propria sudditanza rispetto all’amministrazione. È ora che i colleghi non cadano più in questa trappola!

La coerenza del proprio dire ed agire per noi è un valore fondamentale ed irrinunciabile! Il ruolo che abbiamo scelto è quello di rappresentare chi lavora “a tutti i livelli”, non secondo convenienze personali o di “orticello”.

Per finire, ringraziamo la FLP ed il suo rappresentante, novello rivoluzionario (forse perché folgorato dalla protesta dei “Forconi”?) per la pubblicità al sito dell’USB (www.puglia.usb.it) e invitiamo a leggere sia il nostro comunicato “DALLA PARTE DEI LAVORATORI”, sia tutti gli allegati da cui emerge chiaramente che il nostro sindacato è da tempo impegnato in questa battaglia.

In Puglia ciò è avvenuto con le assemblee di Brindisi e Foggia e, a Bari, partecipando all’assemblea indetta dalle RSU.

È questa la nostra idea di UNITÁ!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni