Sicilia – ADM, allerta meteo a Catania. Le Dogane passano ai servizi essenziali ma la pioggia non lava via i problemi: li mette in luce

Catania -

Pubblichiamo la nota che nella tardissima mattinata di ieri, viste le previsioni di aggravamento del fenomeno metereologico su Catania, USB, di concerto con la CISL, ha protocollato all’Ufficio.

Teniamo a precisare che la richiesta delle Organizzazioni Sindacali atteneva non soltanto al quadro metereologico sulla città ma anche a specifiche criticità verificatesi al Porto a seguito della giornata del 26 ottobre (impianto elettrico, uscite sicurezza, luci di emergenza, sistemi di collegamento delle singole postazioni di lavoro).

A seguito dell’Ordinanza Prefettura 108577/2021, che ha stabilito la chiusura di tutti gli Uffici Pubblici di Catania e della provincia, con garanzia di erogazione dei servizi essenziali, per le giornate del 28 e 29 ottobre, che USB ha prontamente trasmesso a parte pubblica subito dopo la pubblicazione, l’UD ha correttamente ottemperato, limitando al massimo la presenza negli Uffici al fine di garantire i servizi essenziali e potenziando l’attività lavorativa in modalità agile.

Allo stesso tempo non possiamo che ribadire che, ai fini della piena garanzia della sicurezza e prevenzione del rischio delle lavoratrici e dei lavoratori, specie in una fase di accelerazione dei rientri massivi contro la quale stiamo lottando e lotteremo in ogni sede, sia necessario approntare misure a carattere strutturale e organizzativo.

Misure che chiediamo di discutere in un incontro sindacale, insieme a diversi temi attuali e pregressi, che non possono prescindere da un’attenta analisi del Documento valutazione dei rischi di cui da tempo USB chiede esibizione e aggiornamento.

Vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi

 

USB PI Agenzie Fiscali Sicilia

 

Catania, 27 ottobre 2021

Oggetto: Ufficio delle Dogane di Catania – misure di sicurezza e prevenzione del rischio

Preso atto del differimento dell’incontro previsto per la data odierna e nelle more della riconvocazione, che si auspica a breve termine, attese le criticità di salute e sicurezza per il personale e l’utenza che frequenta i locali dell’Ufficio posti al piano terra del Porto, emerse ancor più gravemente in occasione degli eventi atmosferici nella giornata di ieri, si chiede l’adozione di provvedimenti idonei a fronteggiare urgentemente i rischi derivanti dal probabile - poste le previsioni per le prossime giornate - verificarsi di nuove forti precipitazioni con specifico riferimento alle giornate di giovedì e venerdì, per le quali è in corso di valutazione la proroga dello stato di allerta da parte del Dipartimento di Protezione Civile e l’emanazione di un’Ordinanza del Sindaco di Catania che prevede la chiusura degli uffici che non svolgono attività e servizi essenziali.

Riservando ogni considerazione all’esito della produzione del locale DVR, del quale si chiede l’esibizione al fine del riscontro del rispetto delle condizioni di sicurezza previste dalla vigente normativa e palesatesi nella circostanza ampiamente disattese, specie per ciò che attiene all’impianto elettrico, uscite sicurezza, luci di emergenza ed ai sistemi di collegamento delle singole postazioni di lavoro, rimaste invase dall’acqua e valutando anche i rischi connessi agli spostamenti casa- lavoro.

Si invita

la Direzione a valutare, in difetto di interventi in tal senso, improbabili a breve termine, la sospensione, nelle giornate che risulteranno interessate secondo indicazioni dell’Autorità competenti per l’emergenza, dei servizi da rendersi presso i locali al piano terra ed ogni ulteriore misura a salvaguardia del personale e dell’utenza, ivi compreso lo svolgimento della prestazione lavorativa in modalità agile.

Nella certezza di un pronto riscontro, si porgono distinti saluti.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati