Sicilia – ADM, lavoro agile, sicurezza, mascherine e condizioni igienico sanitarie. USB chiede interventi all'UD Catania

Catania -

Pubblichiamo la nota appena trasmessa all’Ufficio delle Dogane di Catania e al responsabile per la sicurezza dei lavoratori.

Nota USB su lavoro agile, mascherine e criticità igienico sanitarie all’UD Catania

Nelle more della convocazione dell’incontro sindacale chiesto a più riprese, con la presente la USB reitera e formula le seguenti osservazioni e richieste:

facendo seguito alle richieste precedenti, nel chiedere il numero e i  provvedimenti di personale attualmente posto in lavoro agile, si chiede in particolare quanti siano stati o meno autorizzati a proseguire in regime di lavoro agile semplificato e se la Direzione si sia attivata per la sottoscrizione di accordi individuali,  così come previsto dall’art. 1 comma 3 Decreto Ministro PA 8 ottobre 2021, e confermato dalla  LIUA 429496 del 16 novembre 2021,  in virtù della quale è prevista la possibilità di svolgimento del lavoro agile oltre che ai lavoratori fragili ed ai caregiver, anche agli altri lavoratori, per 6/8 giorni al mese, con le condizionalità previste dal Decreto Brunetta (accordo individuale);

la fornitura  di mascherine FFP2 per il personale che svolge attività in contatto col pubblico perché, chi le indossa, viene protetto al 94% invece del 20% delle chirurgiche. Ci risulta, inoltre, che le mascherine chirurgiche fornite siano della FCA  su cui USB ha provveduto a trasmettere nota all’ISS e al Ministero  della Salute per segnalarne la minore aderenza al volto rispetto ad altre e dunque la minore protettività.

Si evidenzia anche il mancato funzionamento del termoscanner e l’ assenza in alcuni locali del porto delle colonnine automatiche per l’erogazione automatica del gel igienizzante.

Inoltre, vista la segnalazione  da  parte di alcune lavoratrici e lavoratori della presenza di insetti ed escrementi animali all’interno del locale ex posta lettere del porto, si ritiene necessario disporre una disinfestazione di tutti i locali dell’ UD Catania, ritenendo altresì doveroso un tale intervento con cadenza quanto meno annuale, viste l’ubicazione degli uffici all’interno del sedime portuale, che per sua natura risulta essere ricettacolo di insetti ed animali invasivi quali topi e ratti.

In termini generali sulla sicurezza ci si riporta ai documenti già presentati dalla USB e rimasti senza risposta, ivi compresa la richiesta di esibizione del documento valutazione rischi

In attesa di un cortese riscontro e reiterando la richiesta di  convocazione sindacale  si porgono cordiali saluti

USB  PI Agenzie Fiscali Sicilia

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati