Sicilia - Entrate, caccia al lavoratore? Non faremo gli agnelli sacrificali!

Messina -

Carichi e condizioni di lavoro, pressioni al limite delle minacce. Al controllo come al contenzioso, come negli UT, una questione da affrontare con i Lavoratori. Non c’è settore esente in questi anni da pressioni quotidiane, mai sufficienti: in ogni modo, ad ogni costo. Tutto per gli obiettivi (dirigenziali). Anche se, con l’altra mano, l’Agenzia smantella e chiude.

A qualcuno premi e carriere. Ai Lavoratori invece le responsabilità. Anche quelle per carichi, modalità lavorative, operative ed organizzative che certo non sono loro, e che questa Organizzazione ha più volte segnalato anche ufficialmente.

La forbice retributiva con i Dirigenti si allarga sempre più, ed invece una piramide delle responsabilità che, al di là delle chiacchiere, qualcuno intenderebbe ribaltare direttamente sul Personale.

E adesso, sempre più forte, la sensazione dell’apertura di una caccia alle streghe, di un’Agenzia pronta prima a chiedere, pretendere, premere, minacciare ed organizzare ad ogni costo in nome del dio obiettivi (dirigenziali), e poi alla ricerca di qualunque errore e, soprattutto, di qualcuno da castigare.

Un’Agenzia di cui ti puoi fidare. Non è possibile lavorare così. Non staremo sereni. Non faremo gli agnelli sacrificali.

Lunedì assemblea a Messina ore 8:45

Martedì assemblea a Milazzo ore 11:45

Scarica in fondo alla pagina il volantino per la bacheca sindacale.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni