Sicilia – Entrate, Catania: USB avvia la raccolta generi prima necessità in Ufficio per la mensa della Caritas Diocesana di Catania

Catania -

Il Covid 19 ha fatto da cartina al tornasole e da acceleratore della fragilità di un mondo fondato sulle diseguaglianze sociali, sul precariato, sul lavoro ricattabile e su tutta quella galassia di vita reale,  più o meno conosciuta,  che sfugge alle traiettorie della protezione sociale istituzionale.

Le file alle mense dei poveri si allungano ogni giorno che passa e le fasce colpite dalla crisi pandemico-economica si sviluppano  con dinamiche sempre più accelerate e inedite.

Il  nuovo rapporto di Caritas Italiana dal titolo “Gli anticorpi della solidarietà, pubblicato in occasione della Giornata mondiale di contrasto alla povertà (17 ottobre), cerca di restituire una fotografia dei gravi effetti economici e sociali dell’attuale crisi sanitaria legata alla pandemia da Covid-19. Analizzando il periodo maggio-settembre del 2019 e confrontandolo con lo stesso periodo del 2020 emerge che da un anno all’altro l’incidenza dei “nuovi poveri” passa dal 31% al 45%: quasi una persona su due che si rivolge alla Caritas lo fa per la prima volta. Aumenta in particolare il peso delle famiglie con minori, delle donne, dei giovani, dei nuclei di italiani che risultano in maggioranza (52% rispetto al 47,9 % dello scorso anno) e delle persone in età lavorativa.

La nostra Organizzazione Sindacale fa della solidarietà, della partecipazione attiva e della difesa dello Stato Sociale i suoi principi fondativi e pertanto, senza retrocedere di un millimetro sul terreno delle lotte legate alle sacrosante rivendicazioni sul recupero salariale e sulle dotazioni strumentali per le lavoratrici e i lavoratori pubblici, ha deciso di organizzare una raccolta generi prima necessità per chi oggi si trova a non sapere come mettere insieme il pranzo con la cena e tende una mano per ricevere un piatto da mangiare o un sorriso generoso.  

In particolare, grazie alla collaborazione della Direzione e dello Staff della DP di Catania, sarà possibile portare in Ufficio e donare beni di prima necessità non deperibili con destinazione diretta  Mensa della Caritas Diocesana catanese.

L’elenco dei beni necessari di cui la Caritas ha bisogno è il seguente:

legumi, olio d'oliva e di semi, tonno, concentrato di pomodoro e salsa di pomodoro; mascherine (chirurgiche ed FFP2) Chi volesse donare potrà lasciare  nella stanza indicata dallo Staff,  II piano palazzina A (sede Via Monsignor Domenico Orlando) .

USB si occuperà della consegna periodica dei beni alla Caritas (che si trova nei pressi della Stazione) procedendo con trasparenza anche alla redazione di verbali controfirmati dal responsabile della struttura.

Un gesto di solidarietà è spesso una goccia nel mare, ma a forza di versare gocce il mare  crea onde che possono arrivare lontano. 

 

                                     USB PI Agenzie Fiscali Sicilia

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati