Sicilia - Entrate, il taglio delle ore

Palermo -

Dopo il blocco dei contratti

 

Dopo il taglio del salario accessorio

 

L’aumento dei carichi di lavoro

 

L’affanno per gli obiettivi dirigenziali

 

IL TAGLIO DELLE ORE

 

Abbiamo avuto notizia dai colleghi che, con l’inizio del nuovo anno, l’Agenzia ha proceduto al taglio delle ore di straordinario maturate fino a 2 anni fa e non ancora fruite.

 

Decine di ore, a volte centinaia tagliate di colpo ai colleghi.

 

Formalmente (quasi) corretto, richiamando le disposizioni contrattuali (toh, guarda chi si rivede. Allora esiste). Peccato che i colleghi, dai dati a disposizione, non potessero avere alcuna contezza delle ore a rischio. Peccato che l’Agenzia si sia guardata bene da avvertire i colleghi coinvolti, c’erano gli obiettivi dirigenziali da raggiungere, mica ci si doveva assentare.

 

Peccato soprattutto che resti forte la sensazione di un’ennesima pugnalata alle spalle. Ore accumulate sotto tutte le pressioni per il raggiungimento degli obiettivi dirigenziali, condite da minacce varie, ad esempio, guarda caso, quelle del blocco delle ferie.

 

Poi, ad obiettivi (dirigenziali) raggiunti, arriva anche il taglio delle ore. Complimenti. Un’Agenzia di cui ti puoi fidare, come sempre riconoscente e dalla parte dei suoi Dipendenti.

 

Invitiamo tutti gli ulteriori colleghi coinvolti a farcelo presente. Noi ci impegniamo a chiedere incontro in tutti gli uffici dove emerga questa situazione.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni