Sicilia - Entrate, mozione dei lavoratori di Caltanissetta

Caltanissetta -

Dopo i recenti fatti accaduti ad alcuni colleghi che si sono trovati a dover rispondere in sede civile e penale per il solo fatto di avere indicato il proprio nome quale “responsabile del procedimento”, l’Organizzazione Sindacale USB, come già fatto in precedenza, intende tutelare i Lavoratori nell’espletamento dei compiti professionali loro assegnati.

 

Ciò a maggior ragione alla luce delle ultime dichiarazioni del direttore dell’Agenzia delle Entrate, il quale, anziché sostenere i lavoratori del fisco e la loro attività di contrasto all’evasione fiscale cerca di intimidirli minacciandoli di sanzioni.

 

Considerato che, tutti i Lavoratori di questo Ufficio potrebbero trovarsi in tale incresciosa situazione e ritenendo che la responsabilità per gli atti aventi rilevanza esterna non possa essere attribuita al singolo impiegato che redige l’atto, i sottoscritti fanno presente che, d’ora in poi, negli atti emessi, non indicheranno il proprio nominativo come responsabile del procedimento.

 

Si da mandato all’organizzazione sindacale  USB, che ha indetto la presente assemblea, di portare a conoscenza del Signor Direttore Provinciale la mozione firmata dai lavoratori presenti all’assemblea medesima, al fine  di conoscere i nominativi dei funzionari da indicare negli accertamenti quali “Responsabili del procedimento”.

 

Si abbia il coraggio di criminalizzare gli evasori e non chi li combatte!

Scarica il comunicato in fondo alla pagina.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni