Sicilia - Entrate, no ad indennità diverse nello stesso ufficio

Dp Messina FPS 2009: firmato l'accordo per tutti gli ex uffici locali della provincia

Messina -

 

Differenziare l’indennità di front office anche all’interno dello stesso ufficio. Era la proposta iniziale della Direzione, appoggiata da Cgil e Uil.

 

 

Siglato l’accordo per il Fps 2009 di tutti gli ex uffici locali della provincia.

 

Poco da contrattare: è quasi tutto già stabilito nell’accordo nazionale, tranne l’indennità di front office a ciascuno (ma il budget complessivo per ogni ufficio è già predeterminato). E, in qualche caso, un residuo di fondo di sede di pochissime migliaia di euro.

 

Front office. La proposta della Direzione vuole introdurre una differenzazione anche all’interno dello stesso Ufficio: indennità ovviamente pagata in base alla presenza allo sportello, ma… a qualcuno di più ed a qualcuno di meno.

 

USB dichiara subito di non essere d’accordo nell’introdurre ancora un nuovo elemento di divisione tra i Lavoratori. Anzi, fa notare che la vera questione è sempre salariale: a Messina, come in altri uffici della provincia, l’indennità prevista non arriva neanche a 4 euro al giorno, persino inferiore a quella di 9.000 lire riconosciuta oltre 10 anni fa!!!

 

In pratica aumentano pressioni, obiettivi e carico di lavoro, diminuiscono i Lavoratori ed i loro compensi anche rispetto a quanto pagato 10 anni prima. Vogliamo continuare a criticare a chiacchiere Brunetta con una mano e con l’altra invece insistere a differenziare e dividere ancora i Lavoratori?

 

Giro di tavolo, la proposta della Direzione incassa l’appoggio di Cgil e Uil ma si decide complessivamente di non procedere ad alcuna differenzazione che non sia quella legata alle giornate di presenza allo sportello.

 

Subito accolta invece l’altra proposta della Direzione: l’eventuale residuo del fondo di sede verrà diviso tra tutti i colleghi.

 

Scarica il comunicato in fondo alla pagina.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni