Territorio ed Entrate. Indennità di Agenzia. RdB chiede nuovamente regolarizzazione del personale ex Monopoli

Roma -

Richiesta pagamento immediato della quota stabilizzata dell’indennità di Agenzia in favore del personale proveniente dall’Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato.                    

Con riferimento alla richiesta inviata da questa O.S. in data 11/02/2006, si ribadisce che il personale ex Monopoli di Stato con provvedimento n.79107 del 30.12.2005 del MEF è stato disposto in temporaneo distacco presso l’Agenzia delle Entrate o Territorio con contestuale cancellazione  della sezione 1/G ed inserimento nella sezione 1/C o 1/D, inoltre il D.P.F. ha autorizzato le Direzioni Provinciali del Tesoro a provvedere al trasferimento della partita stipendiale con l’applicazione del CCNL per il biennio economico 2002 – 2003 nei confronti del citato personale.

Pertanto deve ritenersi inapplicabile l’art.30 del d.lgs. n.165/2001 comma 2 quinquies, introdotto dall’art.16 della legge n.246/2005, ai sensi del quale al dipendente trasferito per mobilità si applica esclusivamente il trattamento         economico, compreso quello accessorio, previsto nei  Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro vigenti nella stessa amministrazione, ad eccezione della RIA giè in godimento ed eventuali assegni personali non riassorbibili.

Si chiede infine di regolarizzare, per il periodo precedente al trasferimento delle partite stipendiali, la posizione economica del personale in oggetto, quantificando dalla data del 1/1/2003 le differenze retributive relative all’indennità di agenzia di cui al primo CCNL del comparto Agenzie Fiscali.

Restiamo in attesa di riscontro. Distinti saluti

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni