Territorio - L'Agenzia scrive alla Funzione pubblica per un parere sulle progressioni economiche

Roma -

Dopo centinaia di mail inviate dagli ex LSU alla Direzione Centrale per effettuare una riunione al fine di definire tutte le questioni rimaste in sospeso e concludere la procedura per i 6.501 passaggi di fascia economica, l'Agenzia chiede un parere alla Funzione Pubblica.

Pur accogliendo favorevolmente il fatto che l’Agenzia del Territorio si sia mossa per chiarire se i periodi ritenuti, a torto, “atipici” debbano essere conteggiati per le progressioni economiche, crediamo che l’autonomia decisionale sia da ricercarsi ad un tavolo con le organizzazioni sindacali.

Ribadiamo che per USB tutti i periodo lavorati debbano essere conteggiati.

Scarica in allegato la nota della Direzione centrale

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni