Toscana - Entrate, Alla Dp di Firenze incontro su orario al pubblico e criticità per erogazione servizi

Firenze -

Si è svolto martedì 13 maggio l’incontro presso la DP Firenze avente per oggetto l’orario di apertura al pubblico e l’erogazione dei servizi allo sportello.

L’incontro era stato richiesto dalle OO.SS. territoriali e dalla RSU dell’ufficio le quali unitariamente chiedevano il rispetto dell’accordo sull’orario di lavoro firmato dopo una lunghissima trattativa a gennaio 2013.

Tale accordo prevede che 30 minuti prima della chiusura al pubblico (alle 12,15 la mattina e alle 15,30 il pomeriggio) termini l’erogazione dei servizi in tempo reale e inizi la consegna dei documenti a modello 8 da lavorarsi in back-office.

Alle OO.SS. era stato segnalato che ciò non avveniva (in particolare all’ufficio territoriale di Firenze 1) e che si continuavano a staccare  i numeri dei servizi in diretta anche oltre il periodo previsto dall’accordo. Questo poteva comportare la permanenza di contribuenti allo sportello ben oltre l’orario di chiusura dell’ufficio, con la conseguenza che i colleghi addetti allo sportello potevano ritardare l’inizio della pausa pranzo rispetto alla generalità del personale.

Grazie alla ferma posizione dell’USB e, a onor del vero, anche del rappresentante territoriale della CGIL, ai quali si sono poi accodati le altre OO.SS., dopo una discussione che si è protratta fino alle 14,30, la Direzione ha confermato che si atterrà a quanto previsto dall’accordo, verificando di concerto tra il coordinatore di sala e lo sportellista, nel caso di scarsa affluenza di pubblico, la possibilità di erogare in diretta il servizio al contribuente in possesso del biglietto per consegna documenti.

Pertanto non possiamo che ritenerci soddisfatti dell’incontro, salvo verificare che  quanto emerso venga rispettato d’ora in poi anche nella pratica quotidiana.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni