Toscana - Entrate, arretrati delle progressioni all'ex Territorio e l'inaccettabile ingiustizia

Sono arrivati gli arretrati delle progressioni ma non dimentichiamoci della inaccettabile ingiustizia di chi ne è rimasto escluso

Firenze -

 

Finalmente sono arrivati i passaggi di livello economico e i relativi arretrati che uniti alla pagamento degli obiettivi sono una boccata di ossigeno per stipendi che subiscono il blocco decennale dei contratti e sono progressivamente erosi dallinflazione.

 

Questa momentanea soddisfazione non deve farci dimenticare tutti quei colleghi che ne sono ingiustamente esclusi, sia a causa di una demenziale valutazione, sia per la volontà dellamministrazione a non estendere a tutti, magari nelle stesse modalità attuate con le precedenti progressioni, il diritto sacrosanto al riconoscimento della professionalità maturata mediante un passaggio di livello economico.

 

Inoltre ricordiamo che a quei pochi a cui viene data ancora la possibilità di accedere a un livello economico superiore viene chiesto paradossalmente il superamento di una prova teorico-pratica il prossimo 28 giugno, stabilendo in tal modo una sconcertante disparità di trattamento rispetto a tutti coloro che hanno ottenuto il passaggio automaticamente.

 

LE NOSTRE BATTAGLIE COME SINDACATO DI BASE PER UNA PROGRESSIONE PER TUTTI CONTINUERANNO ASSIEME A QUEI LAVORATORI CHE INTENDONO BATTERSI SIA IN NOME DELLA SOLIDARIETA CHE DI UN PRINCIPIO SACROSANTO FINO A QUANDO NON VERRA RICONOSCIUTO QUESTO BASILARE DIRITTO.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni