Toscana - Entrate, FPS 2009 atto finale

Firenze -

Lunedì 11 aprile si è conclusa la trattativa sul Fondo Politiche e Sviluppo 2009 con un accordo che, come ampiamente previsto,  è stato siglato per la parte sindacale dai soliti  “zelanti“ CISL-UIL-SALFI, mentre non è stato firmato dall’ USB/RDB e dalla CGIL (FLP non presente).

 

I motivi che hanno spinto queste due OO.SS a non firmare l’accordo sono di natura completamente diversa, infatti mentre la CGIL è favorevole all’introduzione del sistema premiale, l’USB/RDB è decisamente contraria a questa cosa, come ampiamente spiegato nel comunicato precedente.

 

Riteniamo doveroso a questo punto fare chiarezza nei confronti dei lavoratori rispetto ad alcuni punti.

 

In primo luogo va detto che la corresponsione di un compenso correlato al merito e all’impegno individuale in modo selettivo, previsto dall’art. 85, comma 2, 7 paragrafo del CCNL 2002/2005, siglato nell’anno 2004, rappresenta una possibilità da valutare e non un diktat da seguire nelle trattative, tant’è che, come già detto, in molti accordi degli anni precedenti riguardanti il FPS non c’era traccia di premio individuale, e non ci risulta che tali accordi siano stati impugnati da qualcuno con l’accusa di essere stati siglati fuori dalla norma.

 

In secondo luogo va ricordato a tutti i lavoratori che quando si inserisce tale sistema di premialità, l’amministrazione compensa le figure di eccellenza presenti negli uffici (che individua lei stessa) utilizzando i soldi destinati a tutto l’ufficio, quindi nella sostanza è come se per dare cento a tizio e caio si toglie uno a tutti gli altri.

 

Qualcuno potrebbe obiettare che siamo in presenza di cifre modeste, ma chissà che in futuro, nonostante le retribuzioni base bloccate per tutti per altri 3 anni, per questo fondo di tutti e poi dirottati a pochi “eccellenti” magicamente non spuntino fuori soldi nuovi.

 

In conclusione si può dire che per l’USB/RDB questa trattativa purtroppo ha rappresentato una sconfitta e l’ennesimo arretramento da parte dei lavoratori sottolineando che questo esito si sarebbe potuto certamente evitare se al solito alcune OO.SS. non avessero fatto l’interesse dell’amministrazione, chissà per quali motivi ...

 

PASSA DALLA PARTE DI CHI DIFENDE CON FORZA GLI INTERESSI DEI LAVORATORI

DAI FORZA ALL’ USB-RdB

 

Scarica il comunicato in fondo alla pagina.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni