Toscana - Entrate, Grosseto scrive al Direttore

Grosseto -

L'atteggiamento dei vertici dell'Agenzia che si accaniscono contro i lavoratori che combattono l'evasione fiscale irrita sempre di più e molte sono le lettere giunte presso la nostra organizzazione sindacale.

 

Anche dalla Dp di Grosseto ci è giunta una lettera dei lavoratori riuniti in assemblea che esprimono il loro disappunto che pubblichiamo volentieri.

 

Abbiamo scelto di farlo adesso, a pochi giorni dallo sciopero generale di martedì 6 settembre, per ricordare che scioperare e manifestare sono due modi concreti e visibili per esprimere in maniera forte il nostro disappunto.

 

Ci stanno facendo lavorare sempre di più, pagandoci sempre meno, ma non solo, con la scusa della crisi si permettono di cancellare in un attimo i nostri diritti, le nostre libertà conquistate con anni di lotte, concedendo ai forti ed i potenti norme ed agevolazioni per poter essere ancora più ricchi e ancora più opprimenti.

 

Occorre reagire con forza e determinazione e il 6 settembre deve costruire consenso e consapevolezza tra i lavoratori per affermare che è arrivato il momento di dire basta e rialzare la testa.

 

Scarica la lettera in fondo alla pagina

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni