Toscana - Entrate, incontro in DR sulle problematicità COVID 19

Firenze -

Il 22 luglio si è svolto un nuovo incontro del tavolo regionale Covid. Vi aggiorniamo sullo sviluppo dell’attività di confronto. L’incontro come di consueto è stato proficuo e collaborativo.

E’ stato fatto il punto della situazione, con alcuni uffici territoriali che hanno ampliato le aperture al pubblico, mentre altri lo faranno gradualmente. In ogni caso non è mai stata superata la soglia massima di presenze del 20%, prevista dall’accordo regionale. Per alcuni uffici c’è stato il confronto con le OO SS e RSU,  previsto dal protocollo, qualora i rappresentanti dei lavoratori avessero ravvisato delle criticità nelle disposizioni di servizio; come per l’ UT di Poggibonsi, dove con l’incontro sindacale sono state rappresentate le criticità rispetto all’ ampliare le aperture all’inizio di agosto, con una dotazione numerica di personale davvero esigua, e la fruizione delle ferie già prevista dal piano ferie. L’ aumento delle aperture è stato quindi rinviato.

USB

  • ha chiesto notizie sulla climatizzazione del Front office di Arezzo, attualmente spento per problemi tecnici. Ci è stato detto che la ditta costruttrice, di cui si è reso necessario l’intervento, sta lavorando all’impianto
  • ha chiesto notizie sulla climatizzazione della DP di Lucca, dove non si possono accendere i climatizzatori (tranne che al front office)  ed attualmente sono stati messi in uso tre pinguini per ogni piano dell’edificio. La DRE ha prospettato tre soluzioni, Far cambiare l’impianto (esprimendo però perplessità, sarebbe un lavoro dispendioso), far modificare la presa d’aria (attualmente i clima pescano l’aria dal corridoio e poi la immettono nelle stanze), far modificare la potenza dell’impianto elettrico, così che possano essere attaccati più pinguini. Nel frattempo, hanno detto, hanno chiesto al medico competente se fosse possibile accendere l’impianto così com’è, facendo rientrare una sola persona  per gruppo di stanze, e inibendo il passaggio a chiunque nel corridoio da cui l’impianto pesca l’aria, oppure obbligando chi vi deve passare ad indossare la mascherina. Il medico non ha ancora risposto.

USB ha fatto presente l’unicità di questa situazione, echiesto di verificare la fattibilità di far cambiare l’impianto, come richiesto anche dalle RLS della DP, o quantomeno di poter far fare una modifica allo stesso, che oltre a pescare aria dall’esterno dovrebbe climatizzare solo stanze simili  Abbiamo fatto infatti presente che sono climatizzate insieme stanze con esposizioni contrapposte, e che questo anche normalmente genera un pessimo clima, non solo ambientale ma anche fra colleghi.

USB ha fatto notare che in Toscana vengono erogati servizi maggiori rispetto a quelli essenziali, e che questo può  tradursi in una eccessiva pressione sui colleghi impegnati ai Front-office già penalizzati dai turni.

A questo proposito chiede che la Direzione regionale valorizzi il personale impegnato in presenza nel periodo emergenziale.

USB inoltre ha fatto presente al tavolo e che è stata pubblicata in gazzetta Ufficiale la legge 77/2020, che all’art. 263 indica la data del 15 settembre come rientro parziale negli uffici, dato che da tale data il personale in smart working è individuato nel 50% del totale, e che quindi, permanendo le attuali situazioni epidemiche e normative, fra non molto dovremo lavorare anche su questa previsione.

In ultimo informiamo chi non lo avesse ancora saputo che il “congedo parentale Covid” è stato confermato anche per il mese di agosto.

Cari colleghi, USB vi terrà aggiornati sullo sviluppo dell’attività di confronto e come sempre resta a Vostra disposizione per qualsiasi chiarimento e/o segnalazione di criticità che avete potuto riscontrare. Vi ringraziamo delle vostre indicazioni.

USB PI Toscana - Agenzie Fiscali

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati