Toscana - Il primo segnale dei lavoratori

Firenze -

Domani lo sciopero generale. Nella stessa data manifesteranno insieme tutto il sindacalismo di base e la CGIL. Non è stata una coincidenza ma una scelta voluta, la USB ha spostato lo sciopero, inizialmente proclamato per il 9 settembre, al fine di far confluire  la protesta di tutti i lavoratori nella stessa data. Sul sito nazionale potrete vedere la revoca del 9 e la nuova proclamazione, per il 6.

 

La scelta di manifestare su piazze diverse deriva dalle proposte diverse che ci caratterizzano, ma è importante COMUNQUE aderire e manifestare.

 

La politica governativa, avallata in via di massima da tutto l’arco parlamentare, continua a colpire pesantemente i lavoratori ed i pensionati, in generale tutta la maggior parte della popolazione, quella  che vive con redditi medio - bassi.

 

Inquietante il commento di Bersani allo sciopero, definito non opportuno e responsabile…ma da chi questi commenti ?! Da chi vive nel lusso alle nostre spalle, da chi tutela e mantiene ben stretti i propri privilegi: redditi altissimi, rimborsi spese a go go, pensioni dopo pochi anni di “mestiere”, mense da ristorante a cinque stelle, settimana lavorativa cortissima …il parlamento lavora 4 giorni alla settimana, chiude per le ferie e non è mai affollato, anche quando è aperto !

 

Facile la scelta di far pagare la crisi, pilotata dalle banche e dai poteri forti dell’economia, alle fasce deboli della popolazione. Facile la scelta di annientare i diritti dei lavoratori, di introdurre licenziamenti facili e mobilità coatte, in poche parole non solo la scelta è quella di far pagare interamente a noi le perdite del sistema bancario e dell’economia impazzita, ma l’occasione e’ ghiotta per farci perdere qualsiasi diritto ottenuto con anni di lotte dei lavoratori.

 

Far passare in silenzio questo massacro dei lavoratori è pericolosissimo, ce ne accorgeremo quando nel nostro lavoro di ogni giorno ci vedremo negare, sempre di più, i nostri diritti, quelli che molti non si rendono conto nemmeno di avere, perché li danno per scontati.

 

Blocchiamo il paese, fermiamoci e facciamo si che questo sia  il primo segnale forte dei lavoratori.

 

Non ci potremo certo fermare allo sciopero di un giorno, questo è il segnale che i lavoratori sono stanchi di pagare le scelte di altri, e che hanno intenzione di continuare nella protesta.

 

La manifestazione USB/sindacalismo di base in Toscana è in piazza SS. Annunziata a Firenze, ore 9:00.

 

P.S. Per le ulteriori iniziative di protesta, accettiamo qualsiasi suggerimento dai nostri colleghi. Perché il sindacato è dei lavoratori. Potete scrivere a questo indirizzo: info@toscana.agenziefiscali.rdbcub.it

Scarica il comunicato in fondo alla pagina

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni