Toscana - Perchè è giusto scioperare il 19 giugno

Firenze -

Renzi ha concesso 80 euro, furbescamente prima delle elezioni,  con coperture ancora tutte da verificare, ottenendo il 40% dei consensi (in realtà meno del 25% dell’elettorato considerando anche gli astenuti);  promette di tagliare le spese della politica, gli stipendi dei manager e di ammodernare la pubblica amministrazione attraverso un suo ulteriore ridimensionamento.

 

Ma, anche se in salsa populista, la politica di Renzi, si sostanzia con le tipiche controriforme a carattere dominante liberista in linea con i  diktat e i vincoli suicidi dettati dalla finanza e dall’Europa.

 

Infatti le sue riforme economiche si traducono in tagli ai servizi pubblici e ai bilanci degli enti locali, in privatizzazioni  ed in una sempre più criminale precarizzazione del lavoro.

Mentre sul piano istituzionale si portano avanti le riforme anticostituzionali con l’eliminazione del senato e con una legge elettorale ultramaggioritaria le cui  soglie previste per entrare in parlamento eliminano il diritto di rappresentanza delle minoranze e rafforzano, in funzione antidemocratica e autoritaria,  il potere esecutivo.

Nel paese  la disoccupazione, non solo giovanile, ha raggiunto livelli insostenibili, dilaga  la desertificazione produttiva  e aumenta  la disperazione sociale  in un quadro  di crescenti e scandalose diseguaglianze.

 

È molto improbabile che con i continui tagli alla spesa pubblica e la devastante flessibilità del lavoro si possa invertire la stagnazione economica e far ripartire economia e occupazione.

 

Per contrastare lo smantellamento della p.a.  che colpisce anche il comparto del fisco con la chiusura degli uffici, il cui personale  rischia mobilità coatta e licenziamenti ed è sottoposto ad una continua perdita del potere d’acquisto a causa del blocco dei contratti, della riduzione del salario accessorio e della negazione di ogni progressione salariale.

 

Invitiamo i colleghi a scioperare e partecipare alla manifestazione regionale il 19 giugno.

 

19 giugno Sciopero generale del P. I. : partecipa alla manifestazione regionale a Firenze ore 10 piazza Salvemini

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni