Umbria - Entrate, 100 firme a Perugia

Perugia -

“Dopo la campagna promossa a maggio da Rdb-USB, riparte la raccolta firme in tutta Italia per proporre una progressione economica per tutti i lavoratori del comparto fisco e che ha già avuto 12.000 firmatari . Chi non ha ancora firmato ha la possibilità di farlo nel corso dell’assemblea di venerdì 1 ottobre.”

 

Così iniziava il comunicato che spronava i lavoratori a partecipare all’assemblea tenutasi presso il Front Office della Direzione provinciale di Perugia alla quale hanno partecipato un gran numero di lavoratori e dove si sono raccolte 86 firme per la stabilizzazione del salario accessorio da utilizzarsi per una progressione economica per tutti, che sommate alle 16 già raccolte presso l’ufficio di Spoleto portano ad un totale di 100 firme.

 

Ricordiamo che il 5 agosto si è registrata una importante convergenza dell’amministrazione e di tutte le altre organizzazioni sindacali. Un po’ tardivamente, si è preso atto che alla luce del blocco contrattuale, del taglio ai fondi aziendali, del blocco delle retribuzioni fino al 2013, l’unica via percorribile per garantire una minima tenuta salariale è quella di una progressione per tutti.

 

Nessuno può aver dimenticato la manovra estiva che ha tagliato il salario aziendale del 10% e bloccato i contratti per un quadriennio, ponendo pesantissime ipoteche anche su operazioni legate agli sviluppi di carriera che si stanno faticosamente portando avanti da tre anni e che rischiano di finire nella palude delle progressioni giuridiche previsto dal 1 gennaio 2011!

 

Ora che la proposta di una progressione economica è stata posta all’ordine del giorno, i lavoratori devono sostenerla con forza!

 

Scarica il comunicato in fondo alla pagina.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni