Veneto - Accordo-quadro regionale sull'orario di lavoro, RdB non firma e consulta i Lavoratori

RdB si riserva di valutare l’accordo quadro sull’orario con i lavoratori per rilanciare la trattativa a livello locale.

Venezia -

RdB ritiene che solo la mobilitazione, le mozioni, le assemblee in orario di front-office, abbiano ottenuto dei cambiamenti in positivo rispetto alla determinazione della DRE di togliere diritti e aggiungere paletti con l’accordo quadro sull’orario.

 

Si valuta altresì che questo accordo non apporta alcun miglioramento né per i lavoratori, né per l’utenza e per giunta si è svolto  in un tavolo, quello regionale, non obbligatorio in materia d’orario.

 

Questo accordo rimane ancorato ad una logica di “riduzione del danno” rispetto a quanto la stessa DRE aveva lasciato intendere tagliando d’imperio la flessibilità in entrata nel giorno dell’attivazione della DP di Belluno.

 

A nostro avviso invece un accordo regionale sull’orario può avere significato solo se allarga gli spazi e non invece irregimenta la flessibilità che deve essere in entrata e in uscita.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni