Veneto - Dall'ufficio di Pieve di Cadore una lettera aperta a tutte le organizzazioni sindacali

Belluno -

Alle organizzazioni sindacali nazionali e territoriali e a  tutti gli uffici delle Entrate: i lavoratori dell’Ufficio di Pieve di Cadore riuniti in assemblea ed in lotta per il rinnovo di un contratto scaduto da 25 mesi, chiedono fermamente ai dirigenti delle 00SS che alle prossime  “trattative” non vengano minimamente discusse le richieste vergognose avanzate dalle Agenzie Fiscali (revisione del part-time, L. 104, licenziamento dopo il primo grado di giudizio). Questi argomenti non possono essere oggetto di trattativa, sono leggi dello Stato e diritti conquistati dai  lavoratori che non debbono assolutamente essere messi in discussione...

 

Scarica tutto il documento in fondo a questa pagina.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni