Veneto - Entrate, adesione delle RSU al sit-in di USB

Padova -

Pubblichiamo il comunicato della RSU di Padova a sostegno dell’iniziativa di Sit-in del 4 agosto presso il Tribunale di Venezia alle ore 10:00 vicino il ponte di Rialto.

                                                                                                                               

PART-TIME ATTO SECONDO: LA VENDETTA

 

Dopo la valanga di revoche dei vecchi part-time, unilateralmente e ingiustificatamente disposta dalla Direzione Regionale del Veneto nel maggio scorso, revoche che hanno messo in crisi centinaia di lavoratori e di lavoratrici dell’Ufficio e le loro famiglie, assistiamo in questi giorni ad una nuova prova d’imperio della Direzione Regionale, che con atteggiamenti da vera e propria rappresaglia ha  aspettato sino all’ultimo giorno utile per negare l’autorizzazione al part-time estivo chiesto da diversi colleghi in riformulazione del precedente che non gli era stato concesso.

 

Senza nessuna concreta motivazione la Direzione Regionale, si è arrogata il diritto di negare la possibilità a diversi colleghi di fruire della disciplina del tempo parziale per periodi inferiori al mese per esigenze personali e familiari, pur in assenza di qualsivoglia pregiudizio all’attività lavorativa.

 

            Le R.S.U. della Direzione Provinciale di Padova 1

 

DENUNCIANO

l’interpretazione distorta della circolare n.9/2011 della Funzione Pubblica che consente (e non impone)  la revisione dei vecchi part-time solo in presenza di provato pregiudizio alla funzionalità dell’amministrazione, e comunque garantisce tempi adeguati per il rientro morbido ad un nuovo regime lavorativo, come è avvenuto in quasi tutti gli altri settori del pubblico impiego;

 

l’utilizzo punitivo della facoltà di autorizzare il part-time, negandolo a chi a suo tempo non aveva riformulato la domanda nei termini voluti da questa Direzione Regionale, in spregio anche allo stesso parere favorevole espresso dal Direttore Provinciale;

 

la violazione dei principi di buona fede, correttezza e trasparenza che dovrebbero caratterizzare ogni attività della Pubblica Amministrazione.

 

SI RISERVANO

Ogni azione politica, sindacale e legale per il riconoscimento dei diritti dei lavoratori non accettando l’utilizzo strumentale e vessatorio della norma di legge con la quale la Direzione Regionale del Veneto ha preteso inopinatamente di cancellare da un giorno all’altro i contratti di part-time stipulati prima del 25/06/2008.

 

ADERISCONO

AL SIT-IN CONTRO LE REVOCHE INDETTO IL 4 AGOSTO presso il Tribunale di Venezia a sostegno del ricorso contro la revoca di una dipendente dell’Agenzia delle Entrate

 

Scarica il comunicato in fondo alla pagina.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni