Veneto - Entrate, Dp Verona: verso uno sciopero sempre più inevitabile

Verona -

Dopo la mai pacificata questione orario, risolta con un atto di forza ed un corollario di meschine ritorsioni, la situazione negli uffici veronesi si caratterizza sempre di pù per l'accumularsi di problemi riguardanti il personale di cui la Direzione, non sappiamo se per calcolata arroganza o semplice sciatteria, non intende minimamente preoccuparsi. 


 
Nè tantomeno ritiene di doverne discutere con le rappresentanze sindacali con le quali le relazioni sono ormai precipitate dal malcelato senso di fastidio con cui prima erano subite, all'aperto disinteresse odierno, complice senz'altro il neo orientamento dell'Agenzia che considera gran parte degli istituti tipici della partecipazione sindacale un optional discrezionale.

 

Crediamo che ormai le lavoratrici e i lavoratori abbiano capito che terminati i tentativi di dialogo non ci resta che rovesciare i tavoli e reagire compatti alle angherie. I diritti occorre tornare a conquistarseli con le lotte, non c'è alternativa.

 

In allegato il comunicato unitario
 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni