Veneto - Entrate, il ritiro dell'ordine di servizio n. 19 a Treviso è solo la premessa...

... per arrivare a un accordo provinciale accettabile sull'orario di lavoro!

Treviso -

L’attivazione della  Direzione Provinciale delle Entrate di Treviso è stata differita dal 3/05/10 al 7/06/10 e questa situazione poteva creare dei disagi all’utenza visto che la procedura CUP (Gestione appuntamenti) era già stata programmata secondo il nuovo orario di apertura al pubblico e nei pomeriggi di martedì e giovedì anziché lunedì e mercoledì.

 

Questo possibile disagio, a cui si poteva sopperire avvertendo gli utenti, non è certo imputabile al personale dell’Ufficio ma all’organizzazione del lavoro a partire dal nazionale e dal regionale. Le indicazioni dal regionale sono state di valutare a livello di ognuno dei singoli Uffici che faranno parte della Direzione Provinciale di Treviso (Treviso, Castelfranco, Conegliano, Montebelluna, Vittorio Veneto) come affrontare la situazione.

 

La Direzione dell’Ufficio di Treviso con l’ods 19 del 29 aprile ha scelto, senza attuare la procedura prevista dal CCNL che prevede la trattativa su questa materia con la RSU e le OO.SS., di applicare  dal 3 maggio  l’Accordo Regionale Quadro del 3/11/09 la cui decorrenza era invece espressamente prevista solo dalla data di attivazione di ciascuna Direzione Provinciale.

 

L’incontro con le OO.SS. è avvenuto solo il 12 maggio e in quella sede RdB e tutte le altre OO.SS hanno ribadito che per le motivazioni che abbiamo sopraesposto l’ods n.19 è illegittimo e và ritirato. La Direzione nel ribadire che la RSU aveva consultato  il personale dell’Ufficio che si era espresso a maggioranza  a favore dei contenuti  dell’ods, comunicava che si riservava di decidere su quanto le è stato chiesto. Come RdB abbiamo rilevato che era possibile trovare una soluzione agli appuntamenti senza abrogare l’accordo sull’orario di lavoro vigente nell’Ufficio di Treviso fino al 3 maggio. Cosa è intervenuto nell’Ufficio di Treviso, dall’assemblea che ha approvato le scelte della Direzione al malcontento diffuso presente oggi tra gli stessi dipendenti?

 

È evidente che tutti i dipendenti dell’Ufficio hanno constatato nella pratica come l’Accordo regionale sull’orario (non sottoscritto da RdB) sia nettamente peggiorativo dell’accordo preesistente a Treviso e l’anticiparne  l’applicazione anche solo per 3 settimane ( e se poi il 7 giugno la partenza della DP dovesse subire un ulteriore rinvio?) crea dei danni.

 

Che fare?

 

Il ritiro dell’ods di servizio n.19 deve avvenire immediatamente e come RdB abbiamo già annunciato la nostra intenzione di indire un’assemblea del personale per valutare le iniziative eventualmente necessarie e per formulare una base di richieste, a partire dall’Accordo sull’orario sottoscritto nella DP di Padova  solo dopo 5 mesi dall’attivazione!, per iniziare già dal 7 giugno la trattativa per avere un accordo sull’orario nella DP di Treviso che argini i danni dell’Accordo Regionale!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni