Veneto - Entrate, vittoria sui part time

Venezia -

Dal Veneto:  il vecchio anno si conclude con una vittoria contro le revoche del part-time!

 

È con viva emozione che comunichiamo a tutti i dipendenti delle Entrate del Veneto che dopo l’udienza del 4 agosto e quella del 30 novembre (di cui vi alleghiamo il  volantino) presso il Tribunale di Venezia, ieri, 28/12/2011  la DRE ha accettato la proposta formulata dal giudice e condivisa dalla lavoratrice: 6 settimane di part-time verticale in estate   e 30 ore di lavoro settimanali  (anziché 36) per tutto l’anno!

L’obiettivo che come sindacato USB ci eravamo posti, indicendo i due sit in in concomitanza con le udienze in Tribunale, di creare le condizioni per ottenere una trattativa vera con la DRE del Veneto è stato raggiunto. Ora possiamo anche togliere lo striscione che dal 30 novembre campeggiava accanto al posto di lavoro della dipendente, madre di tre figli, a cui era stato revocato il part-time e che recitava “Contro le revoche del part-time organizziamoci –USB”.

Questa prima vittoria non ci fa dimenticare le centinaia di revoche effettuate nel Veneto da parte dell’Agenzia delle Entrate e in tutte le vertenze, a partire da quella contro l’allungamento dell’orario di front-office e il taglio della flessibilità che dovrebbero partire dal 1 febbraio, come USB chiederemo l’apertura di un tavolo sindacale per “revocare le revoche”!

Inoltre in tutte le liste che come USB Pubblico Impiego promuoviamo per le elezioni rsu che si terranno il 5-6-7 marzo 2012 , non solo inviteremo chi ha avuto la revoca a candidarsi,  ma ci batteremo, una volta eletti, affinchè, la nuova rsu chieda un incontro con la propria direzione per “revocare le revoche”!

Vogliamo un felice 2012 contro le revoche del part-time!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni