Agenzia Dogane - Siglato l'accordo per 1709 progressioni entro le aree

Giudizio sospeso in attesa di definire le modalità di avanzamento.

Roma -

Si riprende con gli sviluppi economici all’interno delle aree. L’accordo siglato il 9 settembre prevede 1709 passaggi spalmati fra tutte le aree e tutte le posizioni economiche, ma con percentuali diverse. Il criterio ispiratore è stato quello di dare maggiori opportunità ai livelli inferiori e a quelli che nel 2005 ebbero un passaggio economicamente “leggero”.

 

Certo, l’accordo non si può paragonare a quello del 2005, dove il passaggio era per tutti in due annualità, ma sapevamo che non avremmo più avuto a breve la disponibilità economica per un passaggio per tutti in così breve tempo. Il punto di arrivo dovrà essere quello anche stavolta, lasciando aperte le graduatorie e facendole scorrere non appena si libereranno i posti dei vincitori e privilegiando nei prossimi accordi chi non otterrà il passaggio ora. Ma l’accordo del 9 settembre non è completo.

 

Mancano i criteri con cui si formeranno le graduatorie. Tutto si giocherà lì. RdB chiederà di non vincolare le progressioni a prove concorsuali sia per non rischiare di iniziare un percorso che non vedrà la fine se non dopo anni, sia perché con la firma del primo CCNL Agenzie Fiscali accettammo di finanziare i passaggi interni con il FPS a patto di svincolarli da procedure concorsuali che da anni ingessavano le opportunità di carriera dei Lavoratori.

 

Il nostro giudizio definitivo è pertanto rimandato. 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni