Agenzia Territorio - L'agenda che proporremo

L'occasione per inaugurare un "nuovo corso" già a partire dallo sblocco delle carriere.

Roma -

L’Agenzia del Territorio ha convocato per il 10 settembre tutte le organizzazioni sindacali per  decidere gli argomenti da trattare nei prossimi incontri. RdB avanzerà richieste precise, articolate in quattro punti, con proposte semplici e chiare. Ad esse corrisponde un impegno da parte dell’Agenzia che i lavoratori potranno verificare e valutare.

 

SVILUPPI PROFESSIONALI Stabilire i criteri per redigere graduatorie per i passaggi nelle aree, così come previsto dall’art. 15 del CCNL e richiesto da RdB nel gennaio di quest’anno con una raccolta firme di tutti i lavoratori. Chiarire le posizione di tutti gli idonei vincitori di concorso e realizzare un concorso per il passaggio in terza Area dove è presente una carenza d’organico superiore alle 1300 unità.

 

SALARIO ACCESSORIOLiquidare immediatamente un anticipo di 2.000 euro netti pro capite per il raggiungimento dei dati di convenzione e fornire i risultati della produttività 2008 per ufficio al fine di liquidare quanto dovuto a tutti i lavoratori, così come già richiesto da RdB. Sollecitare il governo al ripristino integrale del comma 165 pari a 42 milioni per l’Agenzia del Territorio per l’anno 2008 così come richiesto da 14mila lavoratori delle Agenzie Fiscali con la sottoscrizione delle mozioni consegnate da RdB nel luglio 2009 al Ministero delle Finanze. Far pervenire agli interessati le somme raccolte con l'iniziativa di solidarietà in favore dei colleghi colpiti dal sisma del 6 aprile scorso.

 

FISCALITÀDare maggiore autonomia all’Agenzia nell’accertamento fiscale. Occorre rendere più autonoma l’Agenzia nell’accertamento, verifica e controllo del territorio per riconoscerne l’efficienza ed aumentarne la credibilità al fine di mantenere un ruolo peculiare e speciale sul territorio, anche nell’ottica del federalismo fiscale che l’Agenzia stessa ha già realizzato nella sua struttura in uffici provinciali.

 

DIRITTI CONTRATTUALICominciamo con il fare chiarezza sulle modalità di recupero dei permessi personali che oggi sono sempre sottoposti alla scure della decurtazione sullo stipendio. Esplicitare se esistono progetti di chiusura di sedi staccate della Conservatoria con accorpamenti alla sede principale. Realizzare la mobilità volontaria mai effettuata nell’Agenzia del Territorio.

 

I lavoratori chiedono di difendere e di potenziare il ruolo dell'Agenzia del Territorio e la sua missione sociale. I Lavoratori chiedono di testimoniare questa volontà con un investimento tangibile sulla loro professionalità. La difesa delle carriere, la difesa del salario, la difesa dei diritti sono gli obiettivi che RdB terrà come punto di riferimento al tavolo negoziale. Noi, sempre dalla parte dei lavoratori.

 

Ricordiamo l'appuntamento del 14 settembre 2009, giornata nazionale a difesa delle nostre carriere. Assemblee in tutti gli uffici fiscali e presidio nazionale presso il Ministero per la PA e l'innovazione (Palazzo Vidoni) a Roma dalle ore 11.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni