COMUNICATO STAMPA - USB pensionati a fianco dei lavoratori delle agenzie fiscali

Roma -

USB pensionati raccoglie l'invito dei lavoratori delle agenzie fiscali per una campagna di informazione e mobilitazione sul fisco. La pressione fiscale è diventata opprimente e mette a repentaglio la sopravvivenza di milioni di pensionati.

 

Costretti ormai a rinunciare a cure, prestazioni sanitarie, alimentazione di qualità e vita sociale, i pensionati vedono assottigliarsi i propri risparmi per resistere all'oppressione fiscale, perdendo anche l'ultima funzione di ammortizzatore familiare di fronte alla crisi del lavoro.

 

È stato infranto il paradigma per cui al prelievo fiscale corrispondono servizi pubblici, tasse e imposte aumentano in maniera spaventosa e i servizi e la possibilità di accesso ad essi diminuiscono ogni giorno di più.

 

Lo spesometro che consente di rovistare nei conti correnti obbligatori per la riscossione delle pensioni trasformerà i pensionati in evasori fiscali a fronte di una vera e propria persecuzione fiscale.

 

I veri evasori, banche, multinazionali, finanziarie, professionisti e commercianti sanno benissimo come aggirare controlli fatti per i soliti noti.

 

USB pensionati invita i propri aderenti e tutti i pensionati ad aderire alle iniziative che i lavoratori delle agenzie fiscale intendono costruire insieme per un fisco equo e non di rapina dei risparmi delle famiglie.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni