Emilia Romagna - Dogane, regnanti che non amano il confronto

Bologna -

Dopo molta insistenza siamo riusciti ad avere udienza con tutte le RSU e le OO.SS. per cercare di dare un senso ed una tempistica decente alle fantasiose modifiche di orari di lavoro e trasferimenti realizzati all’ufficio delle Dogane e dei Monopoli di Bologna.

 

La poca trasparenza sulle operazioni svolte e i tempi ristretti di modifica delle turnazioni in netto contrasto con gli accordi regionali e con i diritti minimi di rispetto verso i lavoratori coinvolti, a cui la direzione non è riuscita a dare alcuna risposta soddisfacente ci hanno costretto a rompere le relazioni sindacali e a richiedere un tavolo superiore di confronto a cui abbiamo chiesto possa partecipare anche la RSU dell’ufficio delle Dogane e dei Monopoli di Bologna.

 

Non si possono accettare soprusi sui lavoratori, eventuali esigenze di modifica turnazioni devono essere concordate con RSU e OO.SS. nel rispetto dei diritti, degli accordi e della normativa vigente.

 

In fondo alla pagina puoi trovare la lettera inviata da USB alla DID per la richiesta del tavolo superiore, il verbale del 13 marzo con le note a verbale e la lettera inviata alla Sogei per dimostrare il corretto invio da parte di USB

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni