Emilia Romagna - Front e back office di Bologna, appuntamento a febbraio

La Direzione si impegna a raccogliere i dati e a convocarci entro il mese

Bologna -

Avviato il confronto, nel quale portiamo al tavolo la situazione di front e back office in sofferenza, con tempi di attesa ordinari per i contribuenti spesso insopportabili, in v. Larga per esempio al di là delle 2 ore, clima pericolosamente surriscaldato, Lavoratori costantemente sotto pressione, sportelli insufficienti a far fronte alla domanda, attività di front office che ormai si conclude regolarmente anche 1 ora dopo l’orario normale.

 

Una situazione sotto gli occhi di tutti, che deve essere affrontata adesso, che francamente non crediamo per nullalimitata a Bologna, ma che sicuramente non è più tollerabile, per i Lavoratori, per i contribuenti, per l’immagine della stessa Agenzia, per il futuro stesso del settore.

 

Per questo abbiamo chiesto i dati di tutte le sedi alla Direzione Provinciale.

 

Per questo abbiamo chiesto alla Direzione un’inversione di rotta e di dimostrare con i prossimi arrivi quanto l’Agenzia tenga a servizi che funzionino.

 

Per questo, a fine mese, in convocazione ci aspettiamo dati, fatti e proposte dalla Direzione.

 

Noi ci siamo fatti un nodo al fazzoletto.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni