Entrate, come rendere la vita difficile ai parimerito

Roma -

Si è appena conclusa la riunione presso la Direzione Centrale dell'Agenzia delle Entrate in cui si è ratificato l’accordo sui passaggi dalla II alla III area all’Agenzia delle Entrate. Tutti gli idonei saranno inquadrati e la firma del contratto individuale è prevista per il 15 aprile così come avevamo già scritto nel precedente comunicato che trovate in allegato.

Per quanto riguarda, invece, la questione dei lavoratori della ex Agenzia del Territorio che si troveranno collocati, nelle graduatorie di merito che si pubblicheranno sempre il 15 aprile, nell’ultima posizione utile con pari punteggio è stato sottoscritto un accordo, ma non da USB, che prevede lo svolgimento di una prova teorico pratica con la risoluzione di quesiti a risposta multipla su argomenti distinti per area di appartenenza, riguardanti :

-          Servizi catastali e cartografici

-          Servizi estimativi e osservatorio del mercato immobiliare

-          Servizi pubblicità immobiliare

-          Servizi amministrativi (staff)

non abbiamo sottoscritto l’accordo in quanto abbiamo chiesto con forza che l’Agenzia pubblicasse sul sito intranet una rosa di quiz tra cui sarebbero poi stati scelti quelli da proporre ai candidati, consentendo loro di avere un materiale preciso su cui prepararsi. Avevamo anche richiesto che in caso di eventuali ulteriori pari merito dopo la prova teorico pratica venisse adottato il criterio dell’anzianità complessiva di carriera come criterio di precedenza. Ma nulla di tutto ciò è presente nell'accordo.

Rimandiamo ad un successivo comunicato tutte le considerazioni di merito.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni