Entrate Lombardia. Aggiornamento trattativa mobilità

Milano -

Nel Giugno del 2005 le delegazioni sindacali avevano chiesto l’apertura di un confronto in previsione dell’arrivo dei 425 nuovi cfl.

Questo perché alcuni colleghi chiedevano di essere trasferiti all’interno della regione Lombardia e che rischiavano di vedersi sbarrare la possibilità con l’arrivo dei 425. Visto però che le assegnazioni erano state già decise, le oo.ss. formulavano una proposta : un numero, pari al 50% dei cfl assegnato ad ogni ufficio, doveva essere previsto (in entrata o in uscita) dallo stesso ufficio.

La chiusura su tale richiesta è stata totale e noi, insieme alle altre oo.ss. abbiamo chiuso la trattativa chiedendo l’apertura del confronto al tavolo nazionale.

Siamo stati riconvocati il 06/07/2006 , ufficialmente per il F.P.S. 2004, ma la parte pubblica, in tale contesto ha avanzato una nuova proposta sulla mobilità che non ci poteva certo accontentare: in pratica una settantina di persone potevano essere trasferite (da neanche la metà) ma molti uffici avevano ancora zero in uscita.

Dopo un confronto anche aspro la parte pubblica ha accolto una nuova proposta fatta dalle oo.ss.: entro l’anno saranno trasferiti 71 colleghi tra quelli che hanno partecipato all’indagine conoscitiva di aprile,dando la preferenza a quelli con maggiore anzianità.

Sono esclusi i colleghi che avevano usufruito della mobilità incentivata. Altrettanti trasferimenti saranno effettuati nel 2007 e dal 2008 si procederà a riformulare l’accordo in cui , comunque, non esisteranno uffici con possibilità di uscita pari a zero.

La trattativa sul ex fua 2004 sarà ripresa il 13/07/2006.

Alleghiamo file con specchietti sulla mobilità regionale.

Vincenzo De VitaSi prega i delegati rdb lombardia di darne la massima diffusione.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni