Ex tirocinanti: auguri ai neo-colleghi assunti dal primo marzo, ora pensiamo agli idonei

Roma -

Con nota del 11 gennaio 2011, che riportiamo a fine pagina, USB chiedeva al direttore dell'Agenzia delle Entrate di disporre l'assunzione di tutti i tirocinanti che avevano superato l'intero, arduo percorso selettivo.

La richiesta riguardava sia i vincitori (ovviamente...) sia gli idonei.

Sul versante sindacale, in queste ultime settimane, si sono susseguite anticipazioni e annunci a effetto che purtroppo hanno trovato fin qui una smentita ufficiale nell'informativa che ci è giunta dall'Agenzia delle Entrate, probabilmente a tardiva risposta della nostra richiesta.

Eccone il testo:

Con riguardo alla selezione pubblica per l’assunzione a tempo indeterminato di 825 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva F1 - profilo professionale funzionario, disposta con atto direttoriale n. 2008/194720 del 24 dicembre 2008, si informa che i candidati dichiarati vincitori sono stati invitati alla sottoscrizione del contratto di lavoro a tempo indeterminato avente decorrenza 1° marzo 2011. Per quanto concerne i candidati risultati idonei nella procedura selettiva, la forte riduzione della dotazione delle risorse finanziarie destinate all’Agenzia non ne consente nell’immediato l’assunzione, che è subordinata alla reintegrazione della dotazione stessa.  

Dall'informativa si apprende che l'Agenzia intenderebbe assumere anche gli idonei, e questa è senz'altro una nota positiva anche alla luce di passate scelte che abbiamo aspramente criticato; ma traspare evidentemente anche la subordinazione dell'operazione alla reintegrazione dei fondi aziendali per affrontare gli oneri connessi.

I giochi quindi non sono ancora fatti e dovrà essere seguito con estrema attenzione l'iter che precederà il varo della prossima manovra finanziaria che peraltro si annuncia durissima per effetto delle manovre di rientro dal deficit pubblico imposte dall'Unione Europea anche all'Italia.

Ci auguriamo che la stessa amministrazione non si limiti ad attendere l'esito della reintegrazione ma faccia la sua parte per assicurare il buon esito della vicenda.

Per quanto riguarda USB, così come ha sempre sostenuto con iniziative concrete il cammino degli ex tirocinanti (molti dei quali diventeranno presto nostri colleghi a tutti gli effetti), continuerà a fare altrettanto finché tutti gli idonei verranno assunti a tempo indeterminato.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni