Incontro del 19 giugno sul FPS 2004 nel Veneto: ancora fumata nera, ancora un rinvio, questa volta al 28 giugno!

Venezia -

Nell’incontro di oggi, 19 giugno tra la Direzione Regionale Entrate del Veneto e  le O.S.

erano presenti per la Parte Pubblica il Direttore Regionale Aggiunto Ildebrando Pizzato, il Capo Settore Gestione Risorse Giovanni De Pasquale, il Dirigente Ufficio Amministrazione del Personale Maria Rosaria Bellanca, il Dirigente Area di Staff Relazioni Sindacali Sara Trevisanato , il Direttore Ufficio di Treviso Giustina Tollot, assente invece il Direttore Regionale del Veneto Alessio Vaccariello per motivi di salute.

La Dr.ssa Trevisanato ha chiesto a tutte le O.S. presenti un giudizio sull’ipotesi di accordo Regionale sull’FPS 2004 e sulla scheda  di apprezzamento della valutazione individuale che ci era stata consegnata nella riunione del 5 Giugno.

Tutte le O.S. presenti, con varie motivazioni, si sono espresse contro la parametrazione della produttività, contro la valutazione qualitativa delle prestazioni e per l’autonomia nella trattativa a livello d’Ufficio.

La Parte Pubblica ha chiesto a tutte le O.S di pronunciarsi sulla creazione di un Osservatorio Regionale, formato dalla DRE e dalle O.S., che dovrebbe riunirsi  per stabilire i criteri da applicare , per la valutazione qualitativa delle prestazioni a partire dal 2007.

La RdB, la CISL e la FLP si sono dette contrarie a tali ipotesi.

La nostra O.S. ha fatto notare come l’accordo sottoscritto anche da noi  a livello nazionale per l’FPS 2003-2004 prevedesse, nell’eventualità che la trattativa sindacale in qualche ufficio locale decidesse di valutare le prestazioni individuali, solo in quel caso di dar vita ad un Osservatorio  locale, d’Ufficio per stabilire i criteri con cui valutare le prestazioni individuali.

Come RdB crediamo che non debba esserci nessun ritardo nell’erogazione del FPS, ossia si deve raggiungere il fatto che si discute per es. nel 2006 i criteri per cui erogare l’FPS del 2007 e non invece per quello del 2005!

Nella situazione attuale di ritardo cronico la proposta della DRE và rigettata per due motivi: 1) l’Osservatorio se serve, va costruito a livello locale e non a livello regionale; 2) non ha senso parlare di criteri di valutazione individuale rispetto ad una annualità di FPS su cui non c’è ancora l’accordo nazionale.

Inoltre come RdB ci impegniamo con i lavoratori affinché non aumentino le disparità ma si lotti invece per la progressione economica per tutti, per diminuire e non aumentare le indennità dentro ad un nuovo inquadramento professionale da ottenere con l’integrativo.

La riunione è stata riconvocata per mercoledì 28 giugno ore 9.30 in DRE a Palazzo Erizzo a Venezia.

La delegazione trattante per la RdB CUB Agenzie Fiscali

Borrelli – Marassi - Giacon

 


  Scrivici : In posta elettronica oppure Attraverso la rete intranet

Per ricevere in posta elettronica documenti e comunicazioni :iscriviti alla Mailing List


 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni