Lazio - Entrate, Dp II: arrivano i lavoratori, amministrazione e sindacati scappano!

Roma -

Quando dopo una partecipatissima assemblea nella Direzione Provinciale II di Roma avente per oggetto l’orario di lavoro, l' USB ed i lavoratori sono scesi nella stanza ove si stava tenendo la pseudo riunione con l'amministrazione, la Direzione e gli altri sindacati hanno interrotto la trattativa e si sono alzati dichiarandone il termine.

Per l' amministrazione e le altre sigle sindacali ciò che succede in trattativa è “affare privato” dal quale devono essere estromessi i diretti interessati, cioè i lavoratori!

In contemporanea si stava svolgendo un' altra assemblea nel front office dell’ufficio territoriale di Roma 5, a dimostrazione del comune e pieno sostegno dei lavoratori al percorso intrapreso dall' USB e condiviso nell' assemblea tenutasi in Direzione Regionale lo scorso 17 dicembre.

Nella giornata di forte mobilitazione che ha coinvolto la DP 2 e l' ufficio di Roma 5, si è ancora una volta ribadito che l’unica risposta possibile all'arroganza dell'Agenzia e alla complicità degli altri sindacati, è lo sciopero cittadino che l' USB ha già proclamato per il 22 gennaio 2014.

Lo sciopero di due ore, da effettuarsi dalle ore 11.00 alle ore 13.00, verrà sviluppato attraverso una manifestazione/presidio che si terrà in Direzione Regionale, fino alla fine del turno di lavoro.

Forte è la consapevolezza tra i lavoratori che, attraverso questo ennesimo attacco ai nostri diritti, si vuole, in realtà, aprire una breccia difficilmente arginabile in futuro se, da subito, non metteremo in campo una risposta adeguata ed incisiva.

Il 22 gennaio, nella giornata in cui dovrebbero entrare in vigore gli ordini di servizio, i lavoratori delle Dp romane e degli uffici territoriali incroceranno le braccia e svuoteranno gli uffici: perché deve essere  chiara e manifesta  la distanza tra le politiche dell'Agenzia e le esigenze e i diritti del personale!

La partita è aperta, tocca a noi continuare la mobilitazione a vele spiegate verso lo sciopero del 22 gennaio!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni