LTD e Progressioni Economiche

Roma -

Ci sono giunte critiche circa la nostra sottoscrizione dell’accordo del 1 agosto 2006 relativo alle progressioni economiche da parte dei lavoratori a tempo determinato di questa Agenzia esclusi dallo stesso.

Ci sentiamo, quindi, in dovere-diritto di fornire alcuni chiarimenti.

Condividiamo pienamente la rivendicazione del diritto dei lavoratori a tempo determinato, ormai da otto anni dipendenti a “tutti gli effetti” di questa Agenzia, di partecipare a pieno titolo a tutte le conquiste sindacali dei lavoratori a tempo indeterminato.

Non possiamo però esimerci dal riconoscere che il tavolo di trattativa dell’Agenzia del Territorio non ha gli strumenti normativi per il riconoscimento di questo diritto.

Ricordiamoci anche, però, che nella costituzione del Fondo Politiche  e Sviluppo è stato istituito un salvadanaio di circa 1.402.000 Euro per i lavoratori a tempo determinato.

Nel caso di stabilizzazione dei lavoratori a tempo determinato, per la quale continuiamo tenacemente a lottare (vedi prossimo sciopero del 6 ottobre) noi ci impegniamo ad utilizzare questo salvadanaio per il diritto alla carriera dei lavoratori a tempo determinato come per tutti gli altri lavoratori.

 


CHE NE PENSATE?

Scriveteci : In posta elettronica oppure Attraverso la rete intranet


Per ricevere in posta elettronica documenti e comunicazioni :iscriviti alla Mailing List


http://www.stato.rdbcub.it/mailing_list.php

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni