Sicilia – ADM, Budget e informativa sullo smart working: I incontro a Porto Empedocle

Agrigento -

Si è svolto lo scorso 17 gennaio 2021 l’incontro sul budget all’UD di Porto Empedocle.

Appena arrivata la mail di convocazione USB è subito intervenuta chiedendo:

  1. La proposta di parte pubblica. Al netto del fatto che accordi al buio non se ne firmano va detto che a differenza di altre ammiistrazioni gli accordi sul budget alle Dogane conistono in semplici tabelle e quindi alcuni aspetti ncessitano di essere approfonditi. Uno su tutti, il divieto di cumulo delle indennità;
  2. Dopo la diffida trasmessa all’Amministrazione in tema di rientro  massivo,  USB ha chiesto l’integrazione dell’ordine del giorno chiedendo un’informativa sul lavoro agile e sicurezza.

Richieste entrambe, accolte dall’Amministrazione che ha dunque  trasmesso la proposta ( o meglio la tabella con le aliquote) e integrato l’ordine del giorno.

Lavoro agile:

Nel nostro intervento abbiamo:

chiesto un’informativa specifica sul lavoro agile, chiedendo anche il prototipo degli accordi firmati;

evidenziato il peggioramento del quadro epidemiologico e la necessità di aumentare la percentuale in lavoro agile, anche alla luce dell’ ultima circolare 5 gennaio a firma Brunetta- Orlando e della possibilità di aumentare in maniera flessibile il calcolo della prevalenza anche su base plurimensile ( in diverse PA si parla addirittura di 6 mesi) ;

ribadito che per i fragili va applicata la procedura semplificata e dunque non vi è necessità di accordo individuale. 

evidenziato la necessità di fornire la strumentazione informatica e telefonica a chi ne facesse richiesta.

In tema di budget e fondo:

Abbiamo chiesto chiarimenti sulle voci direzione II fascia e reperibilità ( sia crisi che a ore);

Ribadito la necessità di applicare il divieto di cumulo delle indennità;

Espresso la necessità di applicare principi perequativi e che nello spirito dell’accordo nazionale si debbano premiare le attività gravose e non lo status in sè e per sè;

chiesto la trasmissione dei prospetti con le ore o i giorni assegnate a ciascun lavoratore;

chiesto di accompagnare la tabella a un accordo  in cui si desse evidenza dei criteri applicati;

eccepito la necessità di atti formalmente conferiti.

La riunione è stata aggiornata al prossimo mercoledì.

Dai prospetti trasmessi emerge un dato abnorme per il quale risultano 37 capi su 49 dipendenti. Un esercito di generali senza truppe. Non vorremmo che a tale beffa organizzativa si sommasse pure la moltiplicazione delle indennità per le medesime attività e quindi la nostra vigilanza sarà massima anche rispetto alla verifica formale di conferimento degli incarichi.

In vista dell’incontro, insieme ad altre Organizzazioni Sindacali,  abbiamo chiesto l’ordine di servizio generale dell’organigramma dell’intero Ufficio di Porto Empedocle con l’individuazione degli incarichi formali di responsabilità di articolazione interna e capi Sot.  

Inoltre, alla luce delle soventi criticità riscontrate nei verbali degli incontri,  abbiamo chiesto che la trattazione delle riunioni avvenga con registrazione integrale  o con l’intervento di un segretario verbalizzante e con la lettura immediata di una bozza del verbale a fine riunione.

USB PI Agenzie Fiscali Sicilia

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati