Sicilia - Termini Imerese ha approvato la sua mozione

Palermo -

Il personale dell’Ufficio di Termini Imerese, riunitosi in assemblea in data 30/01/2008, per discutere le iniziative da intraprendere a fronte del mancato rinnovo del CCNL del comparto Agenzie Fiscali. Considerato che:


- ad oggi, dopo 25 mesi, è stato negato ai lavoratori il diritto al rinnovo contrattuale;
- dall’impegno chiesto e profuso dai lavoratori dell’Agenzia sulla lotta all’evasione fiscale, si sono prodotti, proprio nell’ultimo biennio, ottimi risultati ampiamente sbandierati dal governo e dagli stessi vertici dell’Agenzia, con la conseguente crescita di entrate fiscali superiori al previsto e la relativa costituzione del famoso “tesoretto”;
- quotidianamente si richiede ai lavoratori un impegno sempre più intenso e qualificto nei riguardi dei contribuenti, con carichi di lavoro non commisurati alle reali dotazioni organiche;
- che come ricompensa i lavoratori sono stati messi alla pubblica gogna, quali “assenteisti e fannulloni”;
- i lavoratori devono pure subire la sfrontatezza della proposta di azzerare alcuni diritti, fondamentali e costituzionalmente garantiti, quali la minaccia del licenziamento prima del pronunciamento definitivo del giudice, la restrizione del part-time, dei permessi ai sensi della L. 104/92, della vergognosa “tassa sulla malattia”...

 

Leggi tutto il documento in fondo alla pagina.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni