Spending Review: le reazioni dei lavoratori in tutta Italia - FOTO e VIDEO

Roma -

Il NO chiaro e netto di USB contro i tagli della Spending Review è stato espresso il 3 luglio davanti a Montecitorio e il 6 luglio in tutte le città italiane.

 

Non ci sono ambiguità nelle dichiarazioni di USB. Siamo contrari a qualsiasi spending review che tagli salari, posti di lavoro, uffici e servizi. Crediamo che i pubblici dipendenti che sono il bene comune di questa Italia siano l’unico strumento efficace in mano al Governo per uscire dalla crisi.

 

Investire nella lotta alla criminalità e agli evasori fiscali, garantire i servizi a chi si trova in gravi difficoltà perché disoccupato, precario o con basso reddito deve divenire una priorità per il Paese che non può continuare a mettere sul lastrico migliaia di famiglie e poi tagliare anche i servizi.

 

Le manifestazioni del 6 luglio hanno avuto anche ripercussioni sui media. La notte bianca organizzata a Roma da USB è stata in collegamento diretto con la trasmissione in onda su La7 in prima serata.

 

Diversi sono stati anche i blocchi stradali compiuti spontaneamente dai lavoratori e riportiamo con piacere alcune immagini che ci sono giunte a testimoniare di alcune delle manifestazioni realizzate in tutto lo stivale.

 

La lotta proseguirà per impedire la chiusura dell’Agenzia del Territorio e dell’AAMS e la soppressione delle Agenzie Fiscali nelle provincie con meno di 300.000 abitanti e gli uffici con meno di 30 dipendenti.

 

Lazio - Roma in diretta su La7

 

Lombardia - Milano striscioni sui tetti

 

Emilia Romagna - Piacenza circondata da striscioni

 

Sicilia - Palermo Blocchi stradali

 

Liguria - Genova

 

Puglia

 

Calabria - Cosenza

 

Campania - Napoli

 

Sicilia - Messina

Video della trasmissione "In onda"

su La7 del 6 luglio alle 21:00

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni