Toscana - Dogane, ufficio di Firenze i colleghi con la valigia?

Firenze -

Inoltriamo in allegato il documento redatto dalle RSU delle Dogane di Firenze e sottoscritto dai rappresentanti territoriali delle OO SS. I colleghi vedono paventarsi un trasferimento di sede (sarebbe la quarta in meno di cinque anni !!) a causa di un molto ipotetico risparmio di affitto da parte dell'amministrazione. Invitiamo tutti a leggere il documento, molto ben articolato, nel quale si si possono leggere tutte le osservazioni sul caso. I lavoratori dell’Agenzia delle Dogane potrebbero finire…in discarica !!!

Una situazione veramente assurda, un altro frutto di questa famigerata “spending rewiew” (risparmi di spesa !) con la quale si trovano a fare i conti solo i lavoratori, e che pare serva esclusivamente a supportare decisioni che di fondato hanno ben poco (una su tutte la vicenda della soppressione dell’Agenzia del Territorio e dei Monopoli). Ma anche questa vicenda, che ci auguriamo si concluda con un nulla di fatto  per i motivi che potete leggere nel documento, alla fine avrà perlomeno creato disturbo ai colleghi e dispendio di tempo ed energie sia per l’amministrazione che per i rappresentanti dei lavoratori. Di questo dispendio andrebbe presentato il conto a chi dice di occuparsi di “risparmi”, sarebbe davvero giusto .

Ma dato che non ci facciamo mancare niente, in questo periodo, per “agitare” il personale, alleghiamo anche la diffida nei confronti dell'ufficio, riguardante la eventuale modifica unilaterale dell'orario di lavoro, per dare applicazione alla recente emanazione proveniente dalla DID Toscana-Sardegna-Umbria. Il provvedimento scombussola nuovamente l'organizzazione degli uffici, che dovrebbero provvedere a modificare ancora la loro pianificazione oraria !

Potete leggere anche sia la mail con cui il direttore dell'ufficio informa delle intervenute modifiche, che la nota di pronta risposta inviata dalle RSU dell'ufficio.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni