Toscana - Entrate, accordo sulla mobilità regionale volontaria: RdB firma.

Firenze -

Si è conclusa il 16 giugno la trattativa relativa alla procedura di mobilità regionale 2009, con la stesura del testo conclusivo e la firma da parte di TUTTI i sindacati. Anche la nostra.

 

Si può dire infatti che l’accordo concluso è un ottimo accordo, dovuto sia alla disponibilità della Direzione Regionale che alla collaborazione proficua delle varie Organizzazioni Sindacali.   Certamente tutto è perfettibile, e lo stato dei fatti della riorganizzazione di Agenzia, alla quale come sempre esprimiamo la nostra contrarietà assoluta, non poteva non influire su alcuni aspetti   Intanto, è necessario precisarlo ai colleghi, la mobilità sarà fra uffici provinciali.

 

È previsto, come ben specificato nell’accordo, un tavolo di confronto fra le OO.SS. territoriali  ed il direttore provinciale sulla politica del personale e sulla sua dislocazione. Ma precisiamo che comunque è quest’ultimo ad avere la competenza in merito

 

Il bando sarà pubblicato sulla Intranet regionale lunedì 22 giugno, e la scadenza per le domande è il 10 luglio. Esprimiamo notevole soddisfazione per l’eliminazione dei “paletti” delle 4.500 e 3.000 ore, nonché per la previsione che il requisito del contratto a tempo indeterminato deve essere posseduto alla data di scadenza della domanda, aprendo così la strada della mobilità a tutti i prossimi CFL stabilizzati, che sappiamo essere numerosi fra gli interessati alla mobilità.

 

Le nostre richieste specifiche erano quelle legate alla revisione della tabella dei titoli e dei punteggi, che nella sua proiezione nella realtà procurava degli svantaggi troppo pesanti per determinate categorie di lavoratori, nonché la previsione di una ulteriore domanda di differimento nel caso il trasferimento sia posticipato per spostamento della data di attivazione della Direzione Provinciale.

 

Sugli altri punti ognuno ha portato le sue proposte, ma la caratteristica da puntualizzare è che la straordinarietà di questa operazione permetterà, come vedrete, di avere a disposizione un notevole numero di posti sia in entrata che in uscita, oltre alla possibilità di 15 scambi sede “neutrali”, che consentirebbero quindi ad altri 30 colleghi un’ulteriore spostamento, in aggiunta ai posti del bando.

 

Ottimo l’atteggiamento di collaborazione che si è ottenuto fra le varie OO.SS. : in questo modo, pur mantenendo ognuno le proprie specificità, le intese vanno senz’altro sempre più verso il maggior soddisfacimento delle attese dei lavoratori.

 

Se avete dei dubbi potete scrivere al nostro indirizzo mail, info@toscana.agenziefiscali.rdbcub.it

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni