Toscana - Territorio, tensioni a Prato

Prato -

Abbiamo deciso di scrivere al direttore di Prato per conoscere in modo chiaro come vengono ripartiti i carichi di lavoro ordinari e quelli relativi all'alta valenza fiscale, all'anagrafe immobiliare integrata e al nuovo protocollo ASP.

 

Si è voluto ribadire che l'organizzazione del lavoro deve essere concertata con le organizzazioni sindacali, così come previsto dal CCNL, e che le riunioni devono avere un verbale che riassuma i punti salienti esposti dalla dirigenza, le organizzazioni sindacali e le RSU.

 

Nel caso non si ricevano al più presto risposte affermative alle richieste fatte si chiederà l'intervento della Direzione Regionale.

 

Scarica in allegato la lettera unitaria inviata al Direttore.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati