Toscana - Territorio, tensioni a Prato

Prato -

Abbiamo deciso di scrivere al direttore di Prato per conoscere in modo chiaro come vengono ripartiti i carichi di lavoro ordinari e quelli relativi all'alta valenza fiscale, all'anagrafe immobiliare integrata e al nuovo protocollo ASP.

 

Si è voluto ribadire che l'organizzazione del lavoro deve essere concertata con le organizzazioni sindacali, così come previsto dal CCNL, e che le riunioni devono avere un verbale che riassuma i punti salienti esposti dalla dirigenza, le organizzazioni sindacali e le RSU.

 

Nel caso non si ricevano al più presto risposte affermative alle richieste fatte si chiederà l'intervento della Direzione Regionale.

 

Scarica in allegato la lettera unitaria inviata al Direttore.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni