USB chiede incontro urgente sulla rilevazione presenza dei lavoratori all'interno degli uffici.

Roma -

La scrivente Organizzazione Sindacale è venuta a conoscenza dell’organizzazione in diverse Direzioni regionali di incontri per sensibilizzare il personale sulla necessità di salvaguardare l’immagine dell’Agenzia con adeguati comportamenti, anche relativamente all’attestazione della presenza in ufficio.    
Contemporaneamente, in diversi uffici dell’Agenzia, sono state avviate forme di controllo atte a verificare l’effettiva presenza dei lavoratori all’interno degli Uffici e la corretta rilevazione del sistema presenze/assenze.
Tali controlli, condotti dall’Audit, in alcune circostanze, sono andati ben oltre la procedura ordinaria, sia per lo spropositato “spiegamento di forze” messo in campo, sia per le modalità (piantonamento delle uscite) che nulla hanno a che fare con quel clima di benessere organizzativo tante volte invocato dalla stessa Agenzia.
Poiché alla scrivente O.S. non risulta si siano verificate particolari criticità o episodi che giustifichino queste operazioni, sorge il sospetto che la linea adottata da questa Amministrazione risponda più che altro a sollecitazioni provenienti da un clima mediatico che, da troppo tempo, colpisce i lavoratori pubblici ed in particolare i lavoratori del fisco.
Pertanto, considerato il disagio ed il profondo malessere che tali comportamenti stanno generando tra i lavoratori, si chiede un incontro urgente sulla tematica qui rappresentata.
In attesa di riscontro, si porgono cordiali saluti.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni