Veneto - 6 Luglio tutti a manifestare

I Lavoratori delle Agenzie Fiscali di Venezia in assemblea contro i tagli nel Pubblico Impiego

Venezia -

NIENTE DA FARE !!!

ANCHE QUESTO GOVERNO NON CREDE ALLA LOTTA ALL’EVASIONE, NON VUOLE  OSTACOLARE CORRUZIONE E COLLUSIONE NELL’AMMINISTRAZIONE PUBBLICA CHE TANTO FANNO SPENDERE AL SISTEMA ITALIA, NON PUNTA A MIGLIORARE I SERVIZI E L’ASSISTENZA AI CITTADINI.

SI PARTE INVECE DAI DIPENDENTI. ANCHE NELLE AGENZIE FISCALI SI ANNUNCIANO TAGLI INDISCRIMINATI DI PERSONALE E RETRIBUZIONI. NON BASTA AVER BLOCCATO LE RETRIBUZIONI DA ANNI, E ANCORA PER ANNI, GLI SCATTI ECONOMICI PREVISTI DAI CONTRATTI PUBBLICI, FACENDO IMMISERIRE UNA INTERA CATEGORIA DI LAVORATORI, VISTO CHE INTANTO NON HANNO FERMATO L’INFLAZIONE CHE INVECE GALOPPA.

I BLITZ COME QUELLO DI CORTINA ?!? SOLO OPERAZIONI DI FACCIATA, NESSUNO CI CREDE PIU’.

LA LOTTA CONTRO I VERI SPRECHI DEL SISTEMA AMMINISTRATIVO E POLITICO O CONTRO I PRIVILEGI DELLA CASTA?!? SOLO FANTASIE…

INVECE CON QUESTI TAGLI ANNUNCIATI E CON LA SOPPRESSIONE DELL’AGENZIA DEL TERRITORIO AUMENTERA’ L’EVASIONE, DIMINUIRANNO I SERVIZI AI CITTADINI.

LA PROBABILE CHIUSURA DI MOLTI UFFICI DELLE AGENZIE FISCALI OLTRE A PROVOCARE UNA MOBILITA’ COATTA PER I LAVORATORI, OBBLIGHERA’ ANCHE GLI UTENTI A DOVER FARE DECINE DI KILOMETRI PER RAGGIUNGERE GLI UFFICI FINANZIARI. EPPURE PROPRIO IERI IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO HA DICHIARATO CHE L’INTENTO DEL GOVERNO E’ QUELLO DI ELIMINARE GLI SPRECHI E NON TAGLIARE I SERVIZI……

PER TUTTI QUESTI MOTIVI VENERDI’ 6 LUGLIO SAREMO A MARGHERA E IN TUTTE LE CITTA’ D’ITALIA PER MANIFESTRE IL NOSTRO DISSENSO A UNA POLITICA DI GOVERNO CHE MIRA A DISTRUGGERE IL LAVORO PUBBLICO A VANTAGGIO DELLE BANCHE E DEI POTERI FORTI.

In continuità con tutte le iniziative di lotta e mobilitazione di questi mesi, incluso lo sciopero generale del 22 giugno scorso, USB Pubblico Impiego per il giorno 6 luglio 2012 ,  ha lanciato una giornata nazionale di mobilitazione, che coinvolgerà le lavoratrici e i lavoratori pubblici e gli utenti dei servizi proprio a partire dai luoghi di lavoro, diventati il primo immediato bersaglio dei tagli che il governo ha già deciso e si appresta a inasprire ulteriormente.

I lavoratori della DRE , CAM, C.O.,  D.P. e Ufficio Territoriale nell’assemblea USB – FLP tenutasi in data odierna (3 luglio 2012) hanno fatto propria l’iniziativa e si ritroveranno nuovamente in assemblea davanti il piazzale antistante il compendio di Via De Marchi a Marghera, dalle ore 11.30 alle ore 12.30 venerdì 6 luglio.

I tagli derivanti dallo spending review riguardantiil Pubblico Impiego, la soppressione dell’Agenzia del Territorio e dell’AAMS,sono perfettamente coerenti con le misure durissime che sono state adottate con la riforma del mercato del lavoro e rendono concreto il rischio di una riduzione reale degli stipendi, con tagli alle tredicesime e retribuzioni, riduzione dei buoni pasto, esuberi, mobilità  e cassa integrazione per decine di migliaia di lavoratori e lavoratrici.

Mobilitiamoci! Continuiamo a farci sentire! Troviamoci nell’assemblea

VENERDI’ 6 LUGLIO 2012

dalle ore 11.30 alle ore 12.30

nel piazzale antistante il compendio di Via De Marchi a Marghera

con fischietti, trombette, coperchi, cartelli, manifesti ecc.ecc.

ALLA MANIFESTAZIONE SONO INVITATI TUTTI I DELEGATI RSU DELLE AGENZIE FISCALI DEL VENETO E TUTTE LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI CHE VOGLIONO MANIFESTARE IL DISSENSO A QUESTE MANOVRE DEL GOVERNO MONTI

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni