Veneto - Entrate, vertenza nuovi piani ferie: avanti così!

Verona -

Le affollate e partecipate assemblee del personale delle due più consistenti articolazioni della Direzione Provinciale di Verona, la sede di Via Fermi e quella di Via Delle Coste, dopo l’Atto Dispositivo respingono anche i relativi chiarimenti “tutto fumo e zero sostanza” del Direttore Provinciale che pretendevano di sedare la protesta rendendo appetibile quella che resta un’indigeribile disposizione sui piani ferie da compilare ad inizio d’anno per tutto l’anno.

Respinto dalle assemblee anche il tentativo di parte della RSU, e di CISL e SALFI da dietro le quinte, di spacciare tali chiarimenti per rassicuranti passi in avanti nell’affannoso tentativo di scongiurare ogni possibile prova di forza con la controparte in quanto, com’è noto, è quello strumento dell’attività sindacale dal quale rifuggono come la peste.

L’allegata mozione di una delle due assemblee riassume quasi tutto quello che c’è da dire ad oggi sulla vicenda. Il resto che manca lo trovate nel pezzo sul fenomeno dei “contoterzisti”.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni