VIDEO TV SPAGNOLA E FOTO DELLA MOBILITAZIONE NAZIONALE 18 Dicembre

Roma -

 

La TV spagnola parla dell'evento

 

Incontro con il Direttore dell'Agenzia delle Entrate sull'incorporamento delle Agenzie (Territorio e Entrate) nell'occasione abbiamo consegnato le 20.024 firme raccolte per avere una progressione per tutti.

 

Nel nostro intervento abbiamo evidenziato alcune problematiche che sono:

Come sa la nostra o.s. è stata sempre contraria a questo accorpamento. Ma non solo per una questione di migliore o peggiore assetto organizzativo, ma soprattutto perché non è figlia di una volontà di investimento nella macchina fiscale o di una ricerca dell’assetto migliore, e anche lo fosse ci sono momenti in cui bisogna far funzionare meglio quello che si ha a disposizione piuttosto che rincorrere un assetto ideale  in un fai e disfai continuo che non lascia il tempo alle amministrazioni e ai lavoratori di adeguarsi al nuovo assetto che è già l’ora di cambiarlo di nuovo, a tutto svantaggio di una reale lotta all’evasione fiscale.

E’ figlia invece solo della necessità di far passare come tagli selettivi ed efficenti le sforbiciate lineari che gli ultimi governi stanno dando al pubblico impiego.

Come lo abbiamo detto fino a ieri  a chiare lettere ai membri della commissione finanze del senato, facendo presidi con altre o.s. davanti al senato stesso, e ovunque ce ne sia stata l’occasione, adesso le diciamo che toccherà a Lei supplire a questi tagli, ai blocchi contrattuali e alle risorse accessorie con una politica del personale che, seppure in questo contesto, faccia il massimo per riconoscere la professionalità dei lavoratori e per garantire il loro livello di reddito.

Oggi le consegnamo 20000 firme raccolte per rivendicare il diritto ad un progressione economica per tutti, resasi oggi ancor più necessaria per equiparare le diverse possibilità avute nelle due amministrazioni che si sono accorpate.

Oggi si stanno tenendo in tutta Italia assemblee di appoggio alla nostra richiesta.

Non sarà qui ed oggi che otterremo il risultato, ma è qui ed oggi che da Lei vogliamo un impegno ad attuare una simile politica del personale. Un impegno che si dovrà trasformare in atti concreti nei prossimi appuntamenti, non ci riferiamo solo alla contrattazione integrativa ma anche ai momenti di confronto con l’autorità politica che inevitabilmente ci saranno nei prossimi mesi, riguardo le prossime convenzioni, ad esempio. 

Ora è il momento di far sentire anche il peso e la forza del nostro comparto, di superare alcune anomalie che ci hanno accompagnato nel primo decennio di vita delle agenzie Fiscali. Forme di finanziamento del salario accessorio troppo variabili nei tempi e negli importi che non ci hanno permesso una programmazione corretta della contrattazione integrativa, vincoli legislativi e regolamentari assurdi che sono addirittura cresciuti rispetto a quando eravamo dipartimenti di un ministero e ci hanno impedito di attuare l’autonomia che doveva contraddistinguere il modello Agenzie Fiscali.

Ora, a maggior ragione dopo l’accorpamento, se vengono a mancare questi requisiti fondamentali, significa essere all’anticamera del fallimento del modello. Tanto varrebbe tornare al ministero con i vari dipartimenti.

Quello che chiediamo con estrema chiarezza sono garanzie sui seguenti punti:

-        il completamento delle progressioni economiche per tutti i lavoratori

I lavoratori dell’Agenzia delle entrate a causa della scelta di tre anni fa di fare delle progressioni  per una percentuale di lavoratori molto bassa, rapportata non solo con le  agenzie fiscali ma anche a tutto il pubblico impiego e soprattutto confrontandolo con il nostro ministero vigilante, sono stati i più penalizzati.

Per questo chiediamo di pubblicare rapidamente entro il 2012 le graduatorie dei passaggi dalla seconda alla terza area e di liberare le risorse che ci sono per fare altri passaggi economici.

-        stabilizzazione delle risorse del comma 165

-        garanzia sul mantenimento dei livelli occupazionali e del presidio del territorio

-        chiarezza sulla gestione delle competenze e professionalità

Come ci auguriamo di essere stati chiari nelle richieste, così ci auguriamo chiarezza nelle vostre risposte, anche perché se siamo la punta avanzata delle amministrazioni pubbliche, se siamo punto di riferimento per le politiche adottate, se pretendiamo di essere il faro della pubblica amministrazione dobbiamo anche dare il giusto riconoscimento a tutti i lavoratori che hanno permesso tutto questo.

Venezia Agenzia delle Entrate

Firenze Agenzia delle Entrate ufficio provinciale - Territorio

Piacenza Agenzia delle Entrate ufficio provinciale - Territorio

 Cagliari Agenzia delle Entrate ufficio provinciale - Territorio

 

Bologna Agenzia dele Entrate ufficio provinciale - Territorio

 

 

Reggio Emilia Agenzia delle Entrate ufficio provinciale - Territorio

 

 Imperia Agenzia delle Entrate direzione provinciale

Livorno Agenzia delle Entrate ufficio territoriale di Piombino

Scarica in basso il verbale dell'assemblea di Piombino

 

Siena Agenzia delle Entrate ufficio provinciale - Territorio

 

Livorno Agenzia delle Entrate ufficio provinciale - Territorio

Lucca Agenzia delle Entrate ufficio provinciale - Territorio

Lucca Agenzia delle Entrate direzione provinciale

Volterra Agenzia delle Entrate ufficio provinciale - Territorio

 Firenze Agenzia delle Entrate Direzione provinciale

Aspettiamo anche le vostre foto

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni