Mail bombing sul MEF: BASTA AL RICATTO SALARIALE! Superati i 10.000 invii!

Roma -

Migliaia di lavoratrici e lavoratori del comparto Agenzie fiscali in queste ore stanno inviando una mail per chiedere al Ministro dell'Economia e Finanze la firma sul decreto Comma 165 per il 2012 e il mantenimento degli impegni per una modifica migliorativa del sistema di finanziamento delle risorse da destinare alla contrattazione integrativa e per la stabilizzazione delle stesse.

010326 NUMERO EMAIL INVIATE

Qui il testo della MAIL che i lavoratori hanno inviato:

Al Ministro dell'Economia e Finanze dott. Fabrizio SACCOMANNI

Ai viceministro on. Luigi CASERO e on. Stefano FASSINA

Ai sottosegretari on. Pier Paolo BARETTA e on. Alberto GIORGETTI

Basta con il ricatto del salario accessorio alle Agenzie fiscali, stabilizziamo tutte le risorse!

Anche quest'anno come sempre da quando esistono le Agenzie fiscali, l'erogazione del nostro salario accessorio subisce un ritardo di oltre due anni.

Tutti gli obiettivi di produttività collettiva e individuale che il Ministero dell'Economia ha assegnato alle lavoratrici e ai lavoratori nel 2012 sono stati ampiamente raggiunti e superati e malgrado ciò le risorse per remunerare questo lavoro sono bloccate da qualche organo tecnico o ferme sulla scrivania del Ministro.

Nel frattempo permane il blocco dei contratti pubblici.

Con questa mail le oltre cinquantamila lavoratrici e lavoratori del comparto Agenzie fiscali chiedono al Ministro di firmare immediatamente il decreto del Comma 165 e di avviare subito, come da impegni politici presi dallo stesso Ministero, un percorso per la modifica delle forme e dei tempi di finanziamento che consenta una più rapida erogazione del salario accessorio e la stabilizzazione definitiva delle risorse stesse.

Con risorse stabili si possono fare politiche stabili per organizzare e incentivare una migliore lotta all'evasione fiscale, partendo dal riconoscimento della professionalità di chi lavora nel comparto Fisco.

Basta con il ricatto salariale, stabilizziamo le risorse!

Le lavoratrici e i lavoratori del comparto Agenzie fiscali

 

 

Ai vertici delle Agenzie fiscali si chiede di intraprendere ogni iniziativa utile al rapido sblocco delle risorse del Comma 165 per il 2012 e ad avviare con il governo un percorso per la modifica del sistema di finanziamento del salario accessorio, che consenta:

1. per il futuro, di rifinanziare le somme da destinare alla contrattazione integrativa che sono state oggetto di pesanti tagli negli anni precedenti;

2. di semplificare e rendere più tempestiva la definizione e l'assegnazione delle risorse;

3. di procedere alla progressiva stabilizzazione delle risorse stesse.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni